NetApp acquisisce Talon Storage

Maggiori prestazioni per Cloud Volumes e NetApp Azure Files grazie a una cache globale di condivisione dei file

Tecnologie Cloud Mercato e Lavoro
È nel segno delle soluzioni di storage software-designed di ultima generazione l’acquisizione da parte di NetApp di Talon Storage, attiva nelle soluzioni per centralizzare e consolidare l'infrastruttura storage IT nei cloud pubblici.  

Più in dettaglio, l'acquisizione di Talon da parte di NetApp migliora il portfolio di servizi di dati per il cloud dell'azienda attraverso alla soluzione Fast, in grado di risolvere le sfide principali degli uffici remoti e delle filiali, grazie alla condivisione dei file. Talon Fast è un cloud data service che fornisce un file cache globale per i workload, in modo da consentire il consolidamento del server in un file system sicuro e accessibile a livello globale sulla piattaforma di cloud pubblico.

Grazie alla combinazione della tecnologia NetApp Cloud Volumes e del software Talon Fast, spiega una nota, le aziende possono ora centralizzare facilmente i dati nel cloud riuscendo a garantire un’esperienza coerente per le filiali. Il software di Talon verrà integrato alle soluzioni NetApp Cloud Volumes ONTAP, Cloud Volumes Service e Azure NetApp Files, in modo da fornire un percorso più veloce nel cloud pubblico a costi migliori.

"Condividiamo la stessa visione del team di Talon: un footprint di dati non strutturati a cui tutti gli utenti possono accedere facilmente e ovunque si trovino, indipendentemente da dove si trovino, senza compromettere il flusso di lavoro e la customer experience, a un costo inferiore", sottolinea Anthony Lye, Senior Vice President e General Manager della Business Unit Cloud Data Services di NetApp.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori