Logo ImpresaCity.it

Confcommercio su vendite al dettaglio: dato peggiore delle attese

Confcommercio: "Molto male piccoli negozi, bene discount e commercio elettronico".

Redazione Impresacity

"Il dato delle vendite di maggio ha evidenziato un andamento peggiore delle attese (-0,3% l'ICC) con una flessione dello 0,7% in termini congiunturali. Se si esclude gennaio, la prima parte del 2019 ha mostrato tutte le fragilità che caratterizzano la domanda delle famiglie, stagnante nel confronto annuo e in calo rispetto all'ultima parte del 2018". E' il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat di oggi.
"La tendenza al ridimensionamento   - continua - ha interessato, nell'ultimo mese, quasi tutte le tipologie distributive, con le consuete eccezioni dei discount e del commercio elettronico. Per le imprese più piccole il calo tendenziale si avvicina al 5% in valore, un campanello d'allarme per una parte significativa del tessuto produttivo, su cui può avere influito negativamente una condizione climatica sfavorevole agli acquisti, in particolare per l'abbigliamento estivo. A questo proposito, anche un eventuale buon andamento dell'attuale stagione dei saldi difficilmente potrà consentire il pieno recupero delle perdite pregresse".
"Ancora una volta – conclude la nota - non è di alcun conforto rilevare come il depresso andamento generale dei consumi sia connotazione comune a molte delle grandi economie europee".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 09/07/2019

Tag:

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy