Logo ImpresaCity.it

Wildix: annunci DECT per le comunicazioni in azienda

Presentati un terminale e una base station adatti alle implementazioni estese: sino a dieci chilometri quadrati

Redazione Impresacity

Wildix ha fatto debuttare all'evento NXTAsia di Singapore una sua nuova soluzione di telefonia cordless destinata alle imprese. Si tratta in realtà di una coppia di soluzioni, costituita dal terminale DECT W-Air Office e dalla base station Sync Plus. La presenza di Wildix al trade show NXTAsia è legata alla partecipazione dell'azienda al progetto EU-Gateway, promosso dall'Unione Europea con lo scopo di incentivare la presenza comunitaria nei mercati dell'Estremo Oriente.

Il nuovo telefono DECT W-Air-Office è una evoluzione del modello precedente W-Air 100, rispetto al quale è più compatto, ha un display più ampio (due pollici di diagonale) e supporta le cuffie Bluetooth. Come gli altri terminali di Wildix, è basato sul protocollo CAT-iq e questo permette di integrarvi le classiche funzioni DECT insieme ad altre dei mondi VoIP e SIP, unendo quindi voce e dati sul canale radio.

In particolare, il nuovo W-Air Office è dotato di funzioni di consultazione delle rubriche condivise, visualizzazione dello stato di presence, PTT (push to talk), audio wideband ad alta definizione. Restano nell'offerta di Wildix gli altri modelli preesistenti: W-Air-Med per il settore ospedaliero, W-Air 150 con funzioni di allarme per lavoratori isolati, W-Air 70 con funzioni di base.

w air office wildix
Wildix ha presentato anche una nuova base station denominata Sync Plus. La sua architettura di base prevede la creazione di una infrastruttura DECT multicella che può comprendere un massimo di 4.000 base station e 16 mila telefoni cordless. La copertura raggiungibile in questo modo è di dieci chilometri quadrati. Per una maggiore comodità di installazione, la Sync Plus riceve alimentazione direttamente dalla rete LAN, via Power over Ethernet (PoE).

Tecnicamente, però, la novità principale della base station Sync Plus è il supporto alla sincronizzazione dei segnali DECT fra più base station direttamente via LAN e non più con un canale radio dedicato. Questo permette di avere comunicazioni più stabili nei passaggi tra celle diverse, audio sempre di qualità elevata e, in generale, di eliminare eventuali problemi legati ad interferenze radio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 05/07/2019

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy