Salesforce compra Tableau

L'operazione vale 15,7 miliardi di dollari e punta sull'importanza degli analytics in campo CRM

Trasformazione Digitale Cloud
Salesforce ha messo sul piatto ben 15,7 miliardi di dollari, anche se in azioni, per acquisire Tableau Software e la sua piattaforma di analytics. Proprio l'importanza dell'analisi dei dati nel campo del CRM giustifica, secondo Salesforce, un impegno così "importante" dal punto di vista finanziario. "Tableau aiuta a vedere e comprendere i dati, Salesforce a coinvolgere ed a capire i clienti", ha spiegato Marc Benioff, Chairman e co-CEO di Salesforce, sottolineando la complementarietà delle due software house.

Più in dettaglio, l'operazione è motivata dal fatto che le funzioni di analytics di Tableau permetteranno alle aziende utenti, almeno nelle intenzioni, di anticipare le richieste dei loro clienti che gestiscono attraverso le applicazioni in cloud di Salesforce. In gioco c'è una torta che le due aziende valutano in quasi duemila miliardi di dollari: IDC stima infatti in 1.800 miliardi di dollari la spesa in tecnologie e servizi che le aziende utenti effettueranno entro il 2022 per i loro progetti di Digital Transformation.

Le piattaforme di analytics sono considerate da Salesforce come un elemento chiave per "giocare un ruolo ancora più importante nel guidare la trasformazione digitale", si spiega. Il perché è presto detto, secondo Salesforce: le aziende devono massimizzare i contatti che hanno con i loro clienti finali lungo una molteplicità di canali (vendite fisiche, ecommerce, marketing...) e ciò è possibile solo se questi canali hanno una visione integrata dei dati legati ai clienti stessi, arricchita con funzioni predittive.

Salesforce aveva già seguito questo approccio nello sviluppo di Salesforce Einstein, che portava funzioni di intelligenza artificiale e analytics alle applicazioni di CRM, in particolare per la parte di marketing e vendite. Ora queste funzioni potranno arricchirsi con quelle di Tableau. Elemento non secondario, la combinazione di Salesforce e Tableau dovrebbe unire anche le rispettive community di sviluppatori e data analyst/scientist di vario livello.

Una volta finalizzata l'acquisizione, Tableau manterrà il suo brand e opererà ancora in maniera indipendente. Non cambieranno nemmeno la sede principale, che resta a Seattle, e la leadership, ancora affidata al CEO Adam Selipsky ed al suo team.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori