Logo ImpresaCity.it

ESET: il trojan DanaBot minaccia le banche italiane

Numerosi gli istituti di credito interessati, tra cui BNL, BPM, Gruppo Carige, Fineco Bank, Intesa Sanpaolo e Banco Posta

Redazione Impresacity

I ricercatori di ESET hanno scoperto nuove campagne del trojan bancario DanaBot dirette verso alcuni paesi europei, tra cui l’Italia. Il malware, osservato per la prima volta a maggio 2018 in Australia e in seguito in Polonia, sta ulteriormente dilagando e ha colpito Germania, Francia e Ucraina, oltre che il nostro paese. Per poter infettare le vittime, i criminali sfruttano email credibili che contengono false fatture emesse da diverse aziende.  

Secondo i dati dei ricercatori di ESET i domini delle banche italiane minacciati da DanaBot sono: credem.it, bancaeuro.it, csebo.it, inbank.it, bancopostaimpresaonline.poste.it, bancobpm.it, bancopopolare.it,ubibanca.com, icbpi.it, bnl.it, banking4you.it,bancagenerali.it, ibbweb.tecmarket.it, finecobank.com, gruppocarige.it, popso.it, bpergroup.net, credit-agricole.it, cariparma.it, chebanca.it, creval.it, bancaprossima.com, intesasanpaoloprivatebanking.com, intesasanpaolo.com, hellobank.it. Non solo: nella configurazione del malware vengono utilizzati caratteri speciali, quindi questo elenco contiene solo i portali che possono essere identificati in modo certo.

Dato che DanaBot ha ingannato numerosi utenti grazie a testi di email phishing piuttosto plausibili e verosimili, va però osservato che alcuni elementi dovrebbero allertare gli utenti in modo da non farli cadere nella rete dei cyber criminali: posto che è sempre bene osservare la massima prudenza nella navigazione online, evitando per esempio di cliccare in automatico sui link, è bene fare attenzione ai link abbreviati, rileggere i messaggi di posta che presentano elementi di dubbio, diffidare dalle minacce e dagli avvisi con scadenze imminenti, e infine navigare sempre sul protocollo Https.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 25/09/2018

Speciali

Speciale

Stampa gestita: il Printing è sempre più servizio

Speciali

Check Point Experience 2019