Logo ImpresaCity.it

Barracuda Security Insight spiega da cosa difendersi

Il servizio gratuito Security Insight mostra in tempo reale le minacce più pericolose che circolano in rete

Redazione Impresacity

Per difendersi meglio dalle minacce in rete il primo passo è saperne di più, e non tutti hanno sempre bisogno del livello di dettaglio e di proattività offerto dalle piattaforme enterprise di threat intelligence. Proprio per permettere a chiunque di conoscere in tempo reale le minacce in circolazione a cui dare la priorità, Barracuda Networks ha sviluppato un servizio informativo gratuito denominato Security Insight.

Si tratta di una sezione informativa del sito di Barracuda che sintetizza, in un grafico e in un elenco delle minacce più critiche, i dati raccolti in tutto il mondo dagli endpoint Barracuda in quanto a messaggi di posta elettronica in transito, flussi di traffico web e attacchi di rete mirati.

barracuda insight

Le minacce rilevate sono divise in quattro macro-categorie: gli attacchi via email, quindi tramite link e allegati "ostili"; gli attacchi al perimetro delle reti, dai DDoS agli exploit per le vulnerabilità; le minacce che si possono scaricare navigando per il web, come il ransomware; gli attacchi che compromettono gli endpoint, compresi quelli IoT.

Analizzare i dati raccolti nel tempo da Security Insight permette di identificare in maniera analitica gli elementi da cui difendersi anche nel lavoro quotidiano. Ad esempio, negli ultimi mesi il servizio di Barracuda ha rilevato che i file più usati per veicolare attacchi sono i PDF, che gli attacchi più efficaci usano linguaggi di scripting incorporati nei documenti e che i criminali usano sempre più spesso file compressi per celare i loro attacchi.

Barracuda Security Insight si può integrare con altri servizi web, dashboard e anche assistenti digitali mediante un'API specifica.
Pubblicato il: 21/02/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce