Logo ImpresaCity.it

WWF, consigli per aziende più green

Sul sito del WWF alcuni semplici consigli per avere imprese sempre più attente all'ambiente. Tra gli strumenti disponibili, un calcolatore delle emissioni di CO2 per ciascun dipendente.

Redazione ImpresaCity

In occasione dell'Earth Day che si celebra oggi, il WWF torna a proporre comportamenti sostenibili per rispettare il pianeta. E pensa in particolare alle imprese, riproponendo il proprio percorso per l'attivazione dei dipendenti delle aziende nella riduzione delle emissioni e degli impatti ambientali. 
L'obiettivo del WWF è quello di "creare delle community aziendali green, sfruttando l'incredibile potenziale di riduzione rappresentato in Italia  dal settore ufficio".  Secondo i dati del CNR, ad esempio, il consumo di materiali cartacei negli uffici italiani è  pari a 1,2 milioni di tonnellate, con un consumo per dipendente  di 80 kg;  per un totale di 240 miliardi di fogli utilizzati ogni anno equivalenti a 4 milioni di tonnellate di C02 emesse. 
Si calcola che se ogni dipendente potesse ridurre di 1/3 il numero di stampe, adottando, per esempio, la stampa fronte e retro o eliminando le stampe inutili, si potrebbero risparmiare 1,3 milioni di tonnellate di C02,  equivalenti a quelle prodotte dai consumi elettrici di una città come Perugia o Modena. 
In occasione dell'Earth Day, il WWF, in collaborazione con l'Università della Tuscia, ha poi realizzato un calcolatore delle emissioni di C02 collegato alla vita lavorativa che consente ad ogni dipendente (rispondendo a semplici domande su uso del PC e illuminazione, viaggi aziendali, uso della carta, spostamenti casa/ufficio) di scoprire la propria impronta di carbonio.
Lo strumento è disponibile sul sito del WWF. Il calcolatore, inoltre, propone ai dipendenti di cambiare alcuni semplici comportamenti, evidenziando la riduzione di emissioni che questi determinano.
Pubblicato il: 22/04/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud