Regione Lombardia, sostegno all'internazionalizzazione delle Pmi

Regione Lombardia, sostegno all'internazionalizzazione delle Pmi

La Regione Lombardia, in collaborazione con le Camere di Commercio lombarde, ha indetto un bando per il sostegno alle aggregazioni per l'internazionalizzazione delle PMI del territorio regionale.

di: Redazione ImpresaCity del 25/02/2010 11:00

 
La Regione Lombardia, in collaborazione con le Camere di Commercio lombarde, ha indetto un bando per il sostegno alle aggregazioni per l'internazionalizzazione delle PMI del territorio regionale.
Il bando mette a disposizione delle PMI lombarde 3 milioni di Euro per cofinanziare progetti di aggregazione per la promozione verso mercati esteri. I contributi saranno erogati direttamente alle imprese aderenti ai progetti approvati e presentati dai soggetti capofila sino al 50% delle spese ammissibili.
Possono partecipare a questo bando partenariati composti da minimo 10 PMI comprendenti:
- a. PMI con sede legale o operativa attiva in Lombardia, che beneficiano del contributo;
- b. Aggregazioni anche temporanee di imprese, che beneficiano del contributo;
- c. Grandi imprese con sede legale e operativa attiva in Lombardia;
- d. Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura lombarde e loro Aziende Speciali, il cui statuto preveda attività di internazionalizzazione delle imprese;
- e. Cooperative e Consorzi in attività da almeno 12 mesi, il cui statuto preveda attività di internazionalizzazione delle imprese e le cui imprese associate dispongano almeno nel 70% dei casi di una sede operativa attiva in Lombardia;
- f. Associazioni datoriali lombarde eventualmente tramite le relative società di servizi controllate;
- g. Soggetti titolari dei LombardiaPoint Estero;
- h. Università e soggetti appartenenti al sistema della ricerca e dell'innovazione; I progetti dovranno includere almeno due attività da svolgersi all'estero in periodi diversi oppure, in alternativa, una azione  da svolgersi all'estero e una azione di "incoming" tra le seguenti:
- organizzazione di eventi in Lombardia finalizzati a presentare agli operatori esteri le opportunità offerte dal sistema delle imprese lombarde;
- organizzazione di eventi all'estero con la partecipazione delle imprese lombarde;
- partecipazione delle imprese lombarde a fiere internazionali all'estero (massimo 1 fiera per progetto);
- organizzazione di incontri d'affari all'estero per le imprese lombarde;
- indagini/ricerche conoscitive propedeutiche orientate alla penetrazione nei mercati esteri target delle PMI coinvolte;
- promozione all'estero delle imprese lombarde, anche attraverso strutturazione di servizi finalizzati sia allo scouting che alla comunicazione degli eventi da svolgersi in Lombardia e/o attività di pubbliche relazioni;
- azioni tese a partecipare a gare, costituire forme di aggregazione e altre modalità di accesso a fondi aggiuntivi internazionali (es: finanziamenti comunitari per progetti specifici, ecc.);
- avvio di partenariati tecnologici e accordi di collaborazioni tecnologiche tra imprese italiane ed estere e/o Università/centri di ricerca.

Le proposte progettuali potranno essere presentate nelle seguenti date:
- dal 15 gennaio 2010 al 15 marzo 2010
- dal 1 giugno 2010 al 30 giugno 2010.

Il bando completo può essere scaricato a questo link.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Come superare il gap tecnologico

    La necessità della trasformazione del data centre per soddisfare le future necessità del business. Il commento di Ian Dixon, VP di Colt Services

  • La risposta di ATM

    la Risposta di ATM in relazione all'articolo. "ATM, i pagamenti elettronici non funzionano", pubblicato il 2 settembre su Impresa City

  • ATM, i pagamenti elettronici non funzionano

    Il sistema di pagamento e servizi clienti dell'ATM è del tutto inadeguato a un evento come l'Expo

  • Analizzare la sicurezza per difendersi dagli attacchi

    Quasi tutte le reti aziendali sono colpite periodicamente da attacchi di malintenzionati che si muovono nell'ombra continuando a sviluppare un crescente arsenale di minacce.

  • Le ambizioni di Rhel 7

    Gianni Anguilletti, country manager di Red Hat Italia, commenta alcuni aspetti legati al rilascio del nuovo sistema operativo.

...continua