Logo ImpresaCity.it

Per i Cio crescono i budget e le preoccupazioni

Alcune indagini fanno il punto su un 2014 con qualche risorsa in più da investire, ma anche crucci legati soprattutto alla gestione delle nuove tecnologie digitali.

Autore: Redazione Impresa City

Come sarà il 2014 per i Cio? Gli analisti sembrano concordare sul fatto che, a livello globale, la spesa avrà un segno positivo migliore rispetto agli anni passati. Prendendo a riferimento quanto prodotto da Morgan Stanley, seppure su un campione ridotto di 150 grandi aziende (50 delle quali in Europa), l’aumento medio è stimato intorno al 4,5%, con priorità assegnate al cloud, agli Erp e agli strumenti analitici. Lo stesso istituto aveva indicato un progresso analogo per il 2013.
Gartner ha, invece, lavorato su numeri più consistenti (2.239 Cio intervistati), ricavando una linea di tendenza sui budget più o meno analoga, ma ponendo l’attenzione su alcuni fattori che generano inquietudine, soprattutto in relazione alle nuove tecnologie digitali che si stanno affermando e lo faranno ancor più l’anno prossimo. Il 42% del campione, infatti, ritiene di non disporre delle competenze necessarie e il dato è certamente più alto, se pensiamo alla realtà italiana.
Anche per Gartner le priorità dei Cio sono orientate a temi come analytics, cloud, infrastrutture e mobilità. La sicurezza resta più nelle retrovie e questo non è detto che sia un segno positivo. Un quarto del campione ha già effettuato investimenti su cloud pubblici e la maggioranza prevede che oltre la metà delle attività si fonderà su questo tipo di modello entro il 2020.
Pubblicato il: 16/01/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni