Logo ImpresaCity.it

Iomega UltraMax Pro Desktop Hard Drive

Iomega Ultra Max Pro è un sistema di storage desktop da 1,5 TByte con una struttura robusta e semplice da utilizzare.

Autore: Simone Ballabio


Iomega
Ultra Max Pro
è un prodotto stilisticamente dedicato a utenti Mac ma utilizzabile in modo proficuo anche con altri sistemi. Il design è ispirato alla serie professionale Mac Pro, con un case in alluminio e le quattro maniglie ormai divenute tipiche. La versione in prova è quella che dispone di due interfacce, eSata e USB 2.0, mentre è disponibile anche una versione dotata anche di interfaccia Firewire 400 e 800 e USB 2.0

iomega-ultramax-pro-desktop-hard-drive-1.jpg

I dischi installati nell'unità sono due ed hanno una capacità di 750 GByte ciascuno. I due hard disk, che sono dei Seagate ST3750840AS dispongono di 8 Mbyte di memoria cache e lavorano con un regime di rotazione di 7.200 giri.  L'unità è molto semplice da utilizzare e configurare. Nella versione in prova i dischi sono preformattati con file system FAT32 e configurati con in stripe Raid 0, offrendo così un volume complessivo utile di 1.698 GByte. La versione dotata di interfacce Firewire è invece preformattata con file system HFS+ per sistemi Mac.

[tit:L'unità]
La parte frontale dell'unità è costituita da una griglia in alluminio che ospita sul lato destro due grandi led verdi e bianchi che indicano lo stato di attività. Il pannello posteriore ospita invece le porte di interfaccia, il mini switch di configurazione, l'apertura delle slitte con i dischi. Per estrarre gli hard disk non occorrono utensili, basta infatti ruotare la manopola di sinistra per sganciare la slitta ed estrarre l'unità interessata. Togliendo i dischi e reinserendoli si ha la sensazione di maneggiare un prodotto ben realizzato, robusto e semplice da gestire. La configurazione di default dei dischi è Raid 0 per creare un unico volume, ma è possibile agendo sul piccolo switch, impostare i dischi in modalità Raid 1 (mirroring), JBOD e in modalità semplice. La modalità JBOD è simile al Raid 0 ma utilizza i dischi scrivendo i dati in sequenza prima su un disco e poi sull'atro. Con questa configurazione non è possibile recuperare alcun dato di un disco danneggiato, perché tutti i dati saranno scritti solo su quel disco, in modo simile anche la modalità semplice consente di scrivere i dati su un singolo disco, con la differenza che il sistema visualizzerà due volumi distinti. A corredo di Iomega Ultra Max Pro è fornito anche il software di backup Emc Retrospect 7.5. Il software è semplice e intuitivo, in lingua italiana e consente di creare set di backup utilizzando dei template o personalizzando nei minimi dettagli le scelte.
Pubblicato il: 29/04/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni