Logo ImpresaCity.it

Microsoft Dynamics Nav 2013, l’Erp per le Pmi che guarda al cloud

Completo, semplice e agile: è l'Erp per le piccole e medie imprese internazionale, ma capace di adattarsi alle specificità locali. Si colloca all'interno di un anno di grandi annunci per Microsoft. Lo presenta Giovanni Stifano, Direttore Partner e Dynamics Microsoft Italia.

Autore: Barbara Torresani

L’annuncio dell’Erp di Microsoft di taglio intermedio, Dynamics Nav 2013, si colloca all'interno di una strategia Microsoft di grandi lanci nell’anno fiscale 2013, che dal consumer si spingono fino all’enterprise.
L’essenza dell nuovo Erp è racchiusa nel claim “completo, semplice e agile”, ben spiegata da Giovanni Stifano, Direttore Partner e Dynamics Microsoft Italia: “Dynamics Nav 2013 è un prodotto completo che comprende molte nuove funzionalità; è semplice – da non confondersi con semplicistico – in quanto si adatta alle esigenze della media azienda; è agile perché non ingessa l'azienda ma la accompagna in un percorso evolutivo.”
microsoft-dynamics-nav-2013-l-erp-per-le-pmi-che-g-1.jpgFondamentalmente le innovazioni dell’Erp sono ascrivibili a due macro aree: business – i miglioramenti principali rigurdano le funzionalità di produttività individuale, il cash flow e il cost accounting, la parte di logistica e produzione;  IT – su questo fronte sono stati migliorati i tool di debugging e sviluppo, la scalabilità e il deployment (l’Erp è cloud-ready), resi più facili e veloci i progetti di customizzazione e ottimizzati tutti i tool di gestione.
Come spiega Stifano: “Nav 2013 è un Erp che può essere posto in diversi scenari: come Erp ideale per la piccola e media impresa, ma anche in uno scenario di 'second tier' in grandi aziende dotate di soluzioni Erp centralizzate che vogliono dotarsi di un prodotto di secondo livello, più dipartimentale, per esempio in filiali di grandi aziende. Ha una connotozione internazionale ma soddisfa appieno le peculiarità locali e copre numerosi settori di industria attraverso le soluzioni verticali sviluppate dagli Isv per spingersi fino al ultimo miglio attraverso i partner. Tutto by design, in modalità seamless”.
Secondo Gartner, la prossima ondata del cambiamento guidato dalle Pmi punterà a prodotti Erp capaci di rispondere a nuovi requisiti di compliance, reportistica e previsioni, time to marketing, internazionalizzazione e delocalizzazione, maggior controllo della spesa e necessità di ridurre gli alti costi di manutenzione.
Ed ecco che Microsoft con Dynamics Nav 2013 si sente pronta a dare risposte concrete alle aziende che guardano oggi a un nuovo Erp, ponendosi come brand affidabile e come partner in grado di accompagnarle nel tempo con un sistema semplice da utilizzare, facile da inserire in un contesto consolidato di IT, che abilita l'efficienza e accompagna la crescita dell'azienda mantenendone il valore nel tempo.
Il prodotto è inserito nella più ampia galassia dei prodotti Dynamics con 25 anni di esperienza alle spalle, una divisione che assunto un'importanza crescente circa un decennio fa con le acquisizioni di Navision e di Great Plains (GP).
Oggi conta circa 350 mila clienti nel mondo, di cui 36 mila nell'area Crm, 17 mila per la soluzione Ax (l'Erp di taglio più enterprise), 92 mila per quella Nav, 13.500 per il prodotto SL e 43 mila per quella GP (la commercializzazione di quest'ultime due offerte è valida solo nei paesi anglosassoni). Una divisione che nell'ultimo anno fiscale ha riportato una crescita del + 11%, risultato degno di nota dice Stifano: ”in quanto il mondo delle Business Applications risente fortemente della congiuntura in atto; i progetti Erp in genere sono progetti pluriennali che impegnano le aziende assorbendo molte risorse; per tale motivo in un momento così difficile si tende a ponderare molto bene l’avvio di un progetto di questo tipo”.
Nell’area competitiva il fronte è aperto soprattutto con la proposizione Sap All in One, con la componente Oracle di derivazione JdEdwards, e a seguire con le Acg di Ibm (oggi Vision 4), ma anche con diversi  prodotti custom.
“Dynamics Nav è comunque il sistema Erp internazionale più diffuso al mondo di fascia media, che anno su anno guadagna in quote di mercato portando a bordo un numero doppio di nuovi clienti rispetto al concorrente più prossimo”, rimarca Stifano. 

Gabriele Galanti, Direttore Prevendita Dynamics & Solution Partners, scende ulterioromente nei dettagli della nuova versione.
In termini microsoft-dynamics-nav-2013-l-erp-per-le-pmi-che-g-2.jpgdi produttività individuale si è lavorato in ottica di gestione del cash flow moderno e di contabilità costi. Come funzionalità di warehouse management sono state aperte numerose finestre ad acquisizione automatica dei dati così come è stata potenziata la gestione della produzione.
La semplicità d’uso riguarda in particolare il miglioramento dell'interfaccia e dell'integrazione con Office (di cui è ancora più simile) contestuale all'operazione, ma anche dell’integrazione statica e dinamica con Excel. Si aggiungono la nuova integrazione con Onenote mentre è stata migliorata la possibilità di lavorare con strumenti di comunicazione unificata e la grafica.
In termini di agilità i laboratori hanno lavorato per garantire una user experience per ogni esigenza.Tutto ciò che si può fare su cliente di client  lo si può fare su Web. E’ stato inserito un client funzionalmente di tipo web ma anche Sharepoint client. E il browser è stato disegnato per essere multipiattaforma: è possibile accedere all’Erp da dispositivo mobile e tablet a qualunque tipo di piattaforma. E il sofware è tecnicamente cloud ready. I partner possono già offrire il servizio in cloud ed alcuni lo hanno già portato su piattaforma Azure. Nei  prossimi mesi l’Erp sarà portato su Azure

[tit:Il caso Alpewa]
Eos Solutions, società nata a Bolzano nel 2000, è tra i primi tre partner italiani in termini di volumi generati su Dynamics e il numero uno su Nav in Italia. Conta circa 280 partner Dynamics in Italia.
E’ una realtà con uno staff di oltre 120 professionisti distribuiti fra l’head quarter di Agrate (Milano) e le sedi di Bolzano, Padova, Udine, Verona e Perugia. Dal 2000 è Gold Partner Microsoft, grazie all’elevato numero di implementazioni e alle competenze professionali che compongono il suo team di lavoro.
E’ il partner che ha affiancato la società manifatturiera bolzanina Alpewa - 50 milioni euro di fatturato, tre sedi e 70 clienti  - ad abbracciare nel 2005 la piattaforma Dynamics Nav, e oggi ad entrare nel programma di early adoption di Nav 2013.
Come ha raccontato Attilio Semenzato, Consigliere Delegato di Eos Solutions, "Alpewa ha scelto Dynamics Nav in un approccio progressivo: partendo dai moduli base di amministrazione, vendite, acquisti, magazzino a cui grazie ha aggiunto la soluzioneper il processo di assemblaggio proprio grazie a Eos. “Alpewa ha preferito Microsoft Nav a un prodotto custom che aveva in casa per velocità di snellimento nel processo di procurement, supporto alle vendite per piccoli ordini ripetivi, semplicità nell'utilizzo della soluzionee integrazione con lo stack Microsoft”.
Lo stesso Andreas Koler, ceo di Alpewa, ha ricordato i maggiori bendici ottenuti con Dynamics Nav: navigazione molto intuitiva e veloce “Office style”, abbattimento del tempo di procurement, attivazione di un processo b2b con un partner tedesco grazie ad add-on di Eos e capacità di analizzare e tracciare i resi....
Alpewa è una società in crescita e con essa crescono le richieste di automatismi e integrazione. Per questo ha aderito al programma di “early adoption” di Nav 2013 per beneficiare in particolare di: i nuovi client di accesso alla soluzione; una maggior integrazione con gli strumenti di produttività individuale (Excel e Outlook su tutti); la possibilità di integrare Nav a Sharepoint per la gestione documentale; l'attivazione del nuovo modulo standard di Nav per la gestione dell'assemblaggio in sostituzione di quanto realizzato da Eos; una migliore visibilità e sintesi dei dati gestionali (nuove funzionalità di charting, realizzazione di grafici integrata nella soluzione che rappresentano graficamente i KpiI).
Pubblicato il: 09/11/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione