Logo ImpresaCity.it

Microsoft Dynamics AX 2012 punta all'enterprise

Microsoft lancia la piattaforma Erp di livello enterprise, che definisce agile, semplice e potente. Tra gli aspetti distintivi: l'integrazione nativa con lo stack applicativo societario, l'accesso basato sul ruolo della persona e il fatto di rientrare nella strategia globale delle applicazioni per il business.

Autore: Barbara Torresani

"Una pietra miliare nel percorso verso un Erp enterprise-ready, che rompe i paradigmi del passato". Così Giovanni Stifano, Direttore Partner e Dynamics di Microsoft Italia, ha definito il nuovo Erp di casa Microsoft, Dynamics AX 2012, disponibile dai primi di settembre. Pur inserito in un processo evolutivo, e quindi in un disegno di continuità, il nuovo sistema aziendale si presenta come elemento di rottura sia dal punto di vista del prodotto sia come posizionamento sul mercato.
microsoft-dynamics-ax-2012-punta-all-enterprise-1.jpg"La versione 2012 di Dynamics Ax è la prima enterprise-ready, pronta per le imprese di medie e grandi dimensioni. Porta rivoluzione in un mercato consolidato dove Microsoft è entrata 10 anni fa. Già allora il ruolo di inseguitore non le piaceva, perché pur essendo una new entry nel mercato Erp aveva introdotto elementi innovativi; e oggi più che allora il ruolo le va stretto. In realtà, l'obiettivo è quello di essere il vendor da inseguire," dichiara Stifano. Il riferimento esplicito va a Sap e Oracle, da anni dominatori incontrastati del mercato. E oggi, secondo Microsoft è giunto il momento di cambiare: ai sistemi obsoleti e rigidi installati da anni, Microsoft propone un Erp di nuova generazione, che esprime la sua essenza in tre concetti: potente, agile e semplice.
"Le architetture Erp degli Anni 80 vanno sostituite. E' su questa base che Microsoft intende lavorare. Installate da più di un decennio non rispondono ai nuovi paradigmi del business. Codici e parametri eterogenei, strutture dati deduplicate, funzionalità disperse tra varie applicazioni, un'esperienza utente centrata sulle attività. Per intendersi: complessità e rigidità che si scontrano con l'effettiva fattibilità del progetto", Stifano. E in generale, il discorso si estende alle Business Applications tradizionali che hanno alti costi di ownership,  il loro upgrade non è un'operazione semplice,  non sono cross funzionali e non soddisfano appieno i requisiti di business.
Secondo Microsoft quindi il momento è propizio per le aziende per orientarsi a una nuova piattaforma Erp. "Oggi le aziende chiedono che le Business Applications siano una risorsa per il cambiamento - un abilitatore più che un freno -, semplici e agili - senza rinunciare alla potenza - con un ventaglio di soluzioni verticali - anziché rigidi software che impongono personalizzazioni -  e strumenti analitici e di business intelligence potenti e integrati," enfatizza ancora Stifano.
E' a questo modello che vuole aderire Microsoft Dynamics Ax 2012.
"Un Erp esteso, flessibile e dinamico, che abilita le organizzazioni a differenziarsi e a essere competitive", ribadisce Roberto Andreoli, Direttore Marketing Dynamics di Microsoft Italia,  a cui tocca entrare nel vivo della descrizione della nuova piattaforma, che prevede oltre 10 mila funzionalità.
Partiamo inanzittutto dalle tre caratteristiche distintive. E' agile perché è in grado di abilitare il business assecondando le esigenze delle organizzazioni: modella i flussi di lavoro in modo grafico, ha tempi di implementazioni più brevi rispetto ai prodotti tradizionali e un Total cost of ownership inferiore...
E' semplice non solo perché user friendly a partire dall'interfaccia per arrivare alle applicazioni, ma anche perché porta ‘valore' nelle mani delle persone attraverso un'esperienza utente  progettata intorno al ruolo aziendale.
E, per finire, è potente; soddisfa infatti i requisiti sia amministrativi che operativi delle aziende e inoltre offre funzionalità per specifici mercati verticali. E' inoltre, una soluzione globale, scalabile, localizzata per 38 paesi.
microsoft-dynamics-ax-2012-punta-all-enterprise-2.jpgLa parte Erp ‘core' è costituita dalle principali componenti che ne fanno un Erp esteso (Scm, Crm, Hr e payroll,...), e da cinque verticali di settore (manufacturing, distribution, retail, services e pubblic sector che coprono circa l'80% dei principali verticali).
Alla dorsale di base si aggiungono poi una componente di Business Intelligence pervasiva, contestuale e integrata – ha all'interno cubi e informazioni per analizzare i dati senza necessità di sincronizzazione, un motore di wokflow che introduce un modellatore grafico per modellare il processo stesso, servizi di integrazione, le estensioni funzionali all'interno di ogni singolo 'vertical'  sviluppate dai partner, un ambiente di sviluppo integrato e nativo concepito in logica a servizio per integrazione con servizi messi a disposizione da Microsoft o da terze parti.
L'integrazione nativa con lo stack applicativo di Microsoft, l'accesso basato sul ruolo della persona e, soprattutto, il fatto di rientrare nella strategia globale Microsoft delle applicazioni per il business rappresentano ulteriori elementi distintivi della piattaforma Erp.
"Dynamics AX 2012  è la migliore combinazione tra innovazione e affidabilità. E' leading-edge dal punto di vista tecnologico e per la vision futura, proprio perché si colloca nella strategia globale di Microsoft che guarda al cloud computing", commenta Andreoli.
Ad oggi la componente Dynamics & Dynamics AX conta 350 mila clienti nel mondo, 10 mila partner e 9 miliardi di dollari di investimento. La sola componente Ax, invece, ha 14 clienti e circa 2.500 partner certificati.
Tra gli ‘early adopter' di Microsoft Dynamics AX 2012 vi è l'azienda italiana Dellas (Verona), produttore di utensili diamantati per marmo, granito e agglomerati, che si è affermata a livello internazionale. Dellas intendeva semplificare i propri processi globali, fornire un miglior servizio a clienti e rivenditori e adottare business practice snelle lungo tutta la catena del valore, e a tal fine ha implementato, grazie alla collaborazione di Mht, la nuova versione di Microsoft Dynamics. Microsoft Dynamics AX 2012 supporta la crescita globale di Dellas attraverso un'unica soluzione per contabilità, produzione, gestione degli ordini e procurement. "Microsoft Dynamics AX ha molto agevolato il processo di apertura delle filiali estere. La velocità di implementazione del prodotto ci ha consetito di effettuare il primo rilascio dopo solo tre mesi", commenta Daniele Ferrari, Amministratore Delegato di Dellas. "Grazie a Microsoft Dynamics AX 2012, possiamo seguire i nostri clienti in tutto il mondo nel modo più efficiente possibile. È uno strumento semplice che ci consente, per esempio, di rivedere facilmente i dati finanziari e la situazione delle scorte nelle nostre filiali internazionali, di rispondere rapidamente alle loro richieste e di coordinare centralmente la logistica".
E chiosa Franco Coin, amministratore delegato di Mht, il partner Microsoft che ha seguito Dellas: "Microsoft Dynamics Ax 2012 non è una versione rinnovata, con funzionalità aggiunte. E' un vero salto quantico rispetto al passato; il risultato di un grande cambiamento. E' un prodotto di grande consistenza architetturale ed eleganza, che entra a pieno titolo nel mondo enterprise".
Pubblicato il: 17/10/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione