Logo ImpresaCity.it

Con Trend Micro il business è protetto contro la perdita dei dati

LeakProof protegge il patrimonio delle informazioni aziendali attraverso DataDNA, la tecnologia innovativa messa a punto dai laboratori di ricerca Trend Micro. Basata su sofisticati algoritmi che estraggono il "DNA" dei dati sensibili presenti all'interno di file, record, e-mail e altri contenuti, la tecnologia Trend Micro permette di monitorare il comportamento delle applicazioni e prevenire la fuoriuscita di dati cifrando l'informazione sensibile prima che abbandoni il luogo di orig

Autore: Redazione ImpresaCity

Il patrimonio informativo aziendale è un asset fondamentale. Le perdite di dati riservati o di proprietà intellettuali possono ripercuotersi negativamente sulla produttività e sulle quote di mercato delle aziende.
Contrariamente a quanto si pensi, molto spesso le cause all'origine della perdita o della diffusione non autorizzata di dati non sono da individuare all'esterno di una organizzazione, bensì all'interno della stessa: secondo gli analisti oltre tre quarti delle violazioni alla sicurezza dei dati sono provocate da personale autorizzato al loro trattamento. Il rischio è favorito anche dalla progressiva diffusione di tecnologie "mobili" utilizzate sempre più frequentemente per le attività lavorative al di fuori delle postazioni aziendali.
Per affrontare il problema le aziende attuano strategie di sicurezza che di solito contemplano tecnologie come firewall, VPN e sistemi di monitoraggio della rete che svolgono un ruolo essenziale, ma solo parziale, nel prevenire la perdita di dati. A queste tecnologie andrebbero affiancate soluzioni di Data Leakage Prevention (DLP) che, lavorando in sinergia, effettuano un monitoraggio continuo per verificare la potenziale perdita di informazioni in prossimità del punto di utilizzo dell'informazione stessa: l'endpoint.
"Le aziende che, per il tipo di attività svolta, trattano dati sensibili devono adottare tutte le misure necessarie per proteggere questi dati, sia da minacce provenienti dall'esterno ma anche, e soprattutto, dall'ambiente interno", ha dichiarato Carla Targa, Marketing Manager di Trend Micro Italy.
La risposta Trend Micro a queste esigenze si chiama Trend Micro con-trend-micro-il-business-e-protetto-contro-la-p-1.jpgLeakProof, una soluzione DLP client/server che si distingue per l'innovativa tecnologia brevettata DataDNA, sviluppata all'interno dei Laboratori Trend Micro. La tecnologia utilizza sofisticati algoritmi che consentono di identificare ed estrarre dai contenuti gli elementi caratteristici e distintivi dei dati sensibili, creando una sorta di impronta digitale per ogni documento.
LeakProof è in grado di monitorare il comportamento delle applicazioni e di prevenire la fuoriuscita di informazioni cifrando l'informazione sensibile prima che abbandoni il luogo di origine. Questo approccio unico permette di fornire la più ampia copertura possibile per il perimetro del network e di garantire la sicurezza di ogni tipo di terminale client: dispositivi USB, masterizzatori CD e DVD, bluetooth, computer desktop, notebook e PDA in modalità offline, posta elettronica (anche cifrata,) Instant messaging, FTP e HTTP.
"Le soluzioni di Data Leakage Prevention come Trend Micro LeakProof permettono di bloccare le perdite di dati accidentali o intenzionali operando direttamente sui dispositivi e punti terminali (PC) utilizzati dagli utenti finali, i cosiddetti endpoint, compresi i dispositivi mobili", ha aggiunto Carla Targa. "La protezione preventiva delle informazioni aziendali che offre Trend Micro LeakProof è fondamentale anche per assicurare la conformità alle normative di tutela della privacy, senza dimenticare l'aspetto della salvaguardia della proprietà intellettuale, asset primario per qualsiasi società".
LeakProof, versione 5.0, viene commercializzata in due soluzioni: Standard e Advanced, e in questa tabella è possibile valutare il prodotto in base alle esigenze di sicurezza dell'azienda.

con-trend-micro-il-business-e-protetto-contro-la-p-2.jpg
Pubblicato il: 11/03/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione