Logo ImpresaCity.it

Sisma nel Mantovano: sale a 43 milioni il valore del pacchetto degli interventi

Tra le misure previste c'è la sospensione del pagamento dei debiti che le imprese danneggiate hanno nei confronti della Regione Lombardia.

Autore: Redazione ImpresaCity

Sale a 43 milioni di euro il valore del pacchetto di misure per le zone terremotate del Mantovano, che la Giunta regionale lombarda ha approvato su proposta del presidente Roberto Formigoni.
Le misure riguardano la ricostruzione degli edifici produttivi (15,5 milioni), il ripristino e ammodernamento dei fabbricati agricoli (11 milioni), l'accesso al credito delle aziende agroalimentari (9 milioni), il sostegno ai distretti del commercio e al turismo (1 milione), l'edilizia scolastica (7 milioni).
Sono state varate anche altre misure quali la sospensione del pagamento dei debiti che le imprese danneggiate hanno nei confronti della Regione Lombardia, l'anticipo a luglio del 100 per cento dei fondi Pac (Politica agricola comune) dell'Unione europea, interventi per la salvaguardia del Grana padano e del Parmigiano reggiano, abbattimento degli interessi per le imprese grazie all'iniziativa 'CreditoAdesso'.
Infine, in raccordo con le sigle sindacali, sono allo studio misure per facilitare l'accesso agli ammortizzatori sociali.  
"E' un pacchetto - spiega Formigoni - che nasce dal lavoro serio di tutti gli Assessorati regionali. Ciascuno di essi ha messo in campo tutto quanto immediatamente fattibile per sostenere concretamente cittadini e imprese del Mantovano colpite così duramente dal sisma".

Vediamo nel dettaglio i provvedimenti che riguardano le imprese:

CREDITO ADESSO - L'iniziativa volta a sostenere le esigenze di liquidità delle imprese colpite dal sisma attraverso l'aumento dell'abbattimento degli interessi anche grazie al coinvolgimento degli istituti bancari locali che hanno manifestato la propria disponibilità. Anche per questa misura la quota di aiuto verrà definita in funzione della reale situazione di bisogno. 

MORATORIA REGIONALE - La misura è finalizzata alla sospensione del pagamento dei rimborsi per le imprese, gli Enti e le Associazioni danneggiati, che sono debitrici nei confronti di Regione Lombardia con una tempistica di rientro dilazionata nei prossimi 5 anni. La moratoria verrà concessa anche sui fondi Frisl a favore di imprese, enti e associazioni. 

ANTICIPO FONDI PAC - Sarà anticipato a luglio (rispetto al normale periodo di erogazione di dicembre) l'assegnazione del 100 per cento contributo comunitario. 

PIANO DI SVILUPPO RURALE - Aprirà un bando per favorire l'ammodernamento delle aziende agricole. Gli interventi previsti sono limitati alla ricostruzione, ristrutturazione o risanamento conservativo dei fabbricati e degli impianti. I beneficiari possono essere imprese individuali agricole, società agricole, società cooperative agricole. A disposizione ci sono 11 milioni di euro. 

ACCESSO AL CREDITO DELLE IMPRESE AGRO-INDUSTRIALI - Gli strumenti attivi sono tre Fondi. Due erogano garanzie alle imprese agricole e a quelle agroindustriali. Il terzo interviene a favore delle imprese agricole, riducendo il costo degli interessi pagati sui prestiti bancari.
Presso Federfidi sono stati attivati i primi due Fondi:
1) Riservato alle Pmi lombarde e attive nel settore della produzione dei prodotti agricoli, copre, di norma, il 50 per cento dei finanziamenti concessi dalle banche convenzionate. La dotazione è di 2,5 milioni di euro. L'importo dei finanziamenti garantiti è pari a un minimo di 50.000 euro fino ad un massimo di 1,5 milioni, mentre la durata della garanzia è pari alla durata del finanziamento o affidamento, con un massimo di 7 anni.
2) Riservato alle Pmi lombarde attive nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, copre il 70 per cento dei finanziamenti concessi dalle banche convenzionate. Il finanziamento, pari a 4,6 milioni di euro. L'importo dei finanziamenti garantiti è pari a un minimo di 200.000 euro, fino a un massimo di 1,5 milioni.
3) Presso Finlombarda è attivo il Fondo 'Credito di funzionamento', che consente l'abbattimento degli interessi sui prestiti delle imprese agricole. La dotazione è di 1,9 milioni di euro.
Pubblicato il: 08/06/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni