Logo ImpresaCity.it

Adobe, più acquisti online per gli utenti di tablet

Secondo l'indagine Adobe Digital Marketing Insights, sono gli utenti di tablet ad aver acquistato di più sul web nel 2011.

Autore: Redazione ImpresaCity

Adobe System ha annunciato i risultati del suo primo report Adobe Digital Marketing Insights, che mira ad offrire un'analisi del panorama digital marketing ai responsabili marketing e-commerce e retail. L'indagine ha l'obiettivo di valutare in che modo i comportamenti di acquisto dei consumatori siano influenzati dal tipo di dispositivo usato per accedere ai siti di e-commerce. 
Dai dati risulta che la spesa degli utenti di tablet supera del 54% quella degli utenti di smartphone e del 21% quella degli utenti di PC e laptop.
La propensione all'acquisto di prodotti e servizi online degli utenti di tablet ha superato di tre volte quella degli utenti di smartphone ed è risultata all'incirca equivalente a quella degli utenti di PC o laptop.
L'indagine rivela che le caratteristiche demografiche degli utenti di tablet, unite alla flessibilità complessiva dell'esperienza d'uso offerta dallo strumento stesso, sono la ragione della superiore redditività di questa tipologia di utenti.
I visitatori che effettuano l'accesso tramite tablet sono tipicamente maschi di età compresa fra i 18 e i 34 anni, con una disponibilità economica tendenzialmente superiore a quella degli altri acquirenti online. L'appartenenza dei possessori di tablet alle fasce di reddito più alte è, tuttavia, solo un aspetto della questione.
L'incidenza nell'utilizzo di questi dispositivi aumenta durante il week-end, vale a dire quando c'è più tempo per lo shopping online. 
Come conseguenza dei dati emersi dall'indagine, Adobe fa alcune raccomandazioni alle aziende che vendono i loro prodotti o servizi sul web
"Ottimizzare i siti web per i dispositivi mobili -  si legge in una nota della società - ad esempio gli smartphone, è ormai una pratica diffusa; tuttavia con il diffondersi di iPad e tablet su Android le aziende si trovano ora a dover soddisfare ulteriori esigenze di ottimizzazione mobile al fine di garantire esperienze di shopping online accattivanti. Se incorressero nell'errore di trattare allo stesso modo le strategie di ottimizzazione dei dispositivi mobili e tablet, le aziende rischierebbero di non sruttare il potenziale degli utenti di tablet che, come indica l'indagine, si rivelano acquirenti con una frequenza tre volte maggiore rispetto agli utenti di smartphone". 
Il report completo è scaricabile a questo link

Pubblicato il: 20/02/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione