Logo ImpresaCity.it

Recupero crediti all'estero? Ci pensa Invenium

Invenium è un network di legali nato per supportare le piccole e medie imprese nel credit management all'estero.

Autore: Redazione ImpresaCity

Per una impresa di piccole o medie dimensioni è importante riuscire a risolvere i problemi legati al recupero crediti in modo efficace ed efficiente, al fine di ricavare unreale vantaggio per il business. In particolare quando il credito è all'estero, non ha alcun senso perun'azienda acquistare un servizio di gestione che comporti un impegno di tempo e risorse in più rispetto alla propria attività ordinaria.
Proprio per far fronte alle esigenze di tutte le aziende, e in particolare per quelle piccole, è nato Invenium, un network di esperti legali internazionali nel recupero dei crediti all'estero.
Il gruppo agisce come mediatore nel risolvere le controversie tra società operanti in paesi diversi. Se da un lato l'internazionalizzazione può rappresentare una strategia vincente per liberarsi dalla stagnazione del mercato locale, dall'altro espone inevitabilmente l'esportatore a rischi di insolvenza più alti.
Fondata negli anni '60 e trasformata nell'attuale struttura, Invenium vanta un'importante rete di studi legali con copertura a oggi in 115 paesi. Dalla Repubblica Ceca alla Tunisia, dall'Arabia Saudita alla Spagna, dal Venezuela al Marocco, il network è in grado di gestire direttamente e con flessibilità il rapporto con i debitori sia in fase di contatto sia in quella di trattativa.
Grazie alla propria rete delocalizzata, Invenium permette di non appesantire il creditore con costi aggiuntivi e di ottenere una remunerazione percentuale legata prevalentemente ai risultati
il gruppo predilige ilricorso alla metodologia ADR (Alternative Dispute Resolution) orientata alla risoluzione amichevole e stragiudiziale del contenzioso attraverso la stesura di accordi e di piani di rientro garantiti.  
Inoltre, Invenium è disposto a condividere col cliente una parte dei rischi economici provenienti dalla controversia. Lo fa attraverso il third party funding, pratica molto diffusa nel mercato anglosassone che consiste nell'investire nelle controversie giuridiche. Invenium arriva a finanziare parte delle spese legali o para-legali delle parti coinvolte (fino al 50%).
Pubblicato il: 07/11/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni