Logo ImpresaCity.it

Istat, il rapporto deficit-Pil della PA è al 7,7%

Nel primo trimestre, il rapporto deficit/Pil delle Amministrazioni Pubbliche è pari al 7,7%, in miglioramento dello 0,8% rispetto allo stesso trimestre del 2010.

Autore: Redazione ImpresaCity

Nel primo trimestre 2011 l'indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche in rapporto al Pil (dati grezzi) è stato pari al 7,7%, in miglioramento di 0,8 punti percentuali rispetto al corrispondente trimestre del 2010.
Il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato negativo e pari a 13.109 milioni di euro, valore inferiore di oltre tre miliardi a quello rilevato nel corrispondente trimestre del 2010 (-16.498 milioni).
Il saldo corrente (risparmio) è risultato negativo e pari a 20.565 milioni di euro, contro il valore negativo di 21.429 milioni di euro registrato nel corrispondente trimestre dell'anno precedente.
Le entrate totali sono cresciute, in termini tendenziali, del 3,8%, in accelerazione rispetto a quanto rilevato nel corso dei precedenti trimestri. Su tale risultato ha inciso l'aumento delle imposte in conto capitale. Le sole entrate correnti sono aumentate del 3,4%, un valore comunque più elevato di quello registrato nel corso del 2010. 
Le uscite totali sono aumentate in termini tendenziali dell'1,9%, un tasso superiore a quello registrato nel corso dei vari trimestri del 2010. Le uscite correnti sono aumentate in termini tendenziali del 2,4%, mentre quelle in conto capitale sono diminuite del 5,2%.
Pubblicato il: 06/07/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni