Logo ImpresaCity.it

Francia, l'età pensionabile sale a 62 anni

Il ministro del Lavoro francese Eric Woerth ha annunciato l'innalzamento dell'eta' minima pensionabile a 62 anni entro il 2018. Dpopo questa data saranno previsti aumenti progressivi di 4 mesi all'anno.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il ministro del Lavoro francese Eric Woerth ha annunciato un innalzamento dell'eta' minima pensionabile a 62 anni entro il 2018. Dpopo questa data saranno previsti aumenti progressivi di 4 mesi all'anno.''Per ridurre il deficit del nostro sistema pensionistico, lavorare più a lungo sarà inevitabile", ha puntualizzato il ministro del Lavoro francese, sottolineando che il governo punta a riportare in pareggio i conti della previdenza entro il 2018.
''Salvare il nostro sistema delle pensioni è un imperativo - ha ribadito Woerth - per la nostra generazione è un vero obbligo morale''. Parole che non sono bastate a convincere l'opposizione e i sindacati, che fanno fronte comune in difesa del diritto di andare in pensione a 60 anni, introdotto nel 1983 sotto la presidenza Mitterrand.
''E' una riforma irresponsabile nelle attuali condizioni'', ha commentato il segretario del partito socialista Martine Aubry, mentre la Cfdt, uno dei principali sindacati di Francia, definisce il provvedimento ''ingiusto e inefficace''. Soddisfatti invece i rappresentanti del Medef, la Confindustria transalpina, che parlano di ''grande passo avanti' nella direzione di una soluzione durevole''.
Pubblicato il: 17/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione