Logo ImpresaCity.it

Red Hat aggiorna Enterprise Linux

L'aggiornamento Enterprise Linux 5.5 aggiunge il supporto alle più recenti piattaforme hardware ed estende le funzionalità per la gestione delle macchine virtuali.

Autore: Redazione ImpresaCity

Una serie di nuove funzionalità, destinate a coprire le più recenti esigenze di ambienti fisici, virtuali e cloud, sono le novità principali dell'ultimo aggiornamento per la piattaforma Red Hat Enterprise Linux 5.5. La soluzione open source  di Red Hat estende infatti le funzionalità a livello di virtualizzazione e interoperabilità, abbinate al supporto di numerose piattaforme hardware introdotte negli ultimi tempi. 
Oltre a una serie di miglioramenti a livello globale e correzione di errori, l'aggiornamento aggiunge supporto alle nuove piattaforme messe a punto dai diversi  partner. Tra questi rientrano i più recenti sistemi AMD Opteron 6000, Intel Nehalem EX, Dell, HP e IBM Power 7.  
Nel precedente aggiornamento era stato introdotto un hypervisor KVM (kernel-based virtual machine) insieme a quello Xen. La versione attuale si spinge oltre, offrendo avanzamenti in tema di virtualizzazione e supporto per i sistemi di memoria dei nuovi server che consente di assegnare un maggior numero di macchine virtuali per ogni server fisico. Con una più elevata densità di unità virtuali, gli utenti possono quindi ottenere livelli più elevati di consolidamento e ridurre i costi. Il supporto huge page è ora automatico ed esteso alle macchine virtuali, migliorando le prestazioni anche in presenza di maggiori applicazioni che fanno uso di memoria RAM. Inoltre, il supporto Single Root I/O Virtualization offre ai guest virtuali maggiori capacità di condividere risorse hardware PCI e un accesso migliorato ai dispositivi di interefaccia. Altre ottimizzazioni I/O, che facilitano l'assegnazione dei dispositivi, sono state pensate per migliorare la flessibilità quando si migrano i sistemi virtuali sui server fisici.  
Come consuetudine, l'azienda garantisce inoltre piena compatibilità con la versione precedente, a difesa della validità delle applicazioni certificate. Enterprise Linux 5.5 è immediatamente disponibile per tutti i clienti dotati di una sottoscrizione attiva tramite il Red Hat Network.
Pubblicato il: 07/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni