Logo ImpresaCity.it

Zuckerberg: Facebook verso Wall Street, ma senza fretta

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha dichiarato che la società si quoterà in borsa, ma non nell'immediato futuro.

Autore: Redazione ImpresaCity

Facebook, il social network del momento, ha tutte le carte in regola per entrare in borsa. Ma Mark Zuckerberg, il venticinquenne fondatore del popolare sito, non ha fretta di cominciare a frequentare Wall Street.
"Alla fine approderemo in Borsa, perchè fa parte del contratto che abbiamo con gli investitori e i dipendenti, ma non abbiamo fretta" ha dichiarato Zuckerberg nel corso di un'intervista al Wall Street Journal. La calma del fondatore è dettata dal fatto che la società non ha immediato bisogno di denaro: "se non c'è bisogno di capitali, allora le pressioni sono differenti, e le motivazioni per quotarsi non sono le stesse" ha continuato il giovane manager.
Molti osservatori prevedono che la quotazione in borsa potrebbe avvenire mediante un'offerta iniziale di acquisto pubblico (Ipo) nel 2011: la capitalizzazione ipotizzata si attesta tra i 35 e i 40 miliardi di dollari. La crescita del social network negli ultimi anni è stata esponenziale e non accenna a diminuire: il blog InsideFacebook.com prevede che nell'anno in corso la società possa raggiungere 1 miliardo di dollari di fatturato. Gli iscritti sono già più di 400 milioni.
Pubblicato il: 08/03/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione