Logo ImpresaCity.it

Offerti 1,8 miliardi di dollari per l'acquisto di Novell

L'Hedge Fund Elliott Associates, già detentore dell'8,5% di Novell, ha offerto 1,8 miliardi di dollari (5.75 dollari per azione) per acquisire Novell. Il fondo ha già avvertito anche la SEC, l'organo di controllo statunitense, per informarla dell'offerta.

Autore: Redazione ImpresaCity

L'Hedge Fund Elliott Associates, che già possiede l'8,5% di Novell, oggi ha offerto 1,8 miliardi di dollari - pari a 5,75 dollari per azione - per acquisire interamente la società. Il fondo ha già avvertito la SEC, organo di controllo statunitense - con  una lettera.
Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Elliott Associates, il fondo basato a New York da 9,8 miliardi di dollari, ha comunicato al Cda di Novell che il titolo sarebbe "significativamente underperformed".
Novell ha registrato nel suo primo trimestre dell'anno fiscale 2010 profitti per 20 millioni di dollari, contro gli 11 millioni di dollari registrati nello stesso trimestre dell'anno fiscale precedente.
Ricordiamo inoltre che Novell ha inizio d'anno ha annunciato una profonda ristrutturazione del management.
Dalllo scorso 1 gennaio, infatti, Novell ha ridotto le business unit da quattro a due. I comparti Identity and Security Management (ISM), Systems and Resource Management (SRM) e Open Platform Solutions (OPS) sono stati integrati per creare la nuova business unit Security, Management and Operating Platforms. Il ruolo di Jim Ebzery, attuale senior vice president and general manager ISM solutions, si è ampliato a quello di senior vice president e general manager della nuova business unit.
Colleen O'Keefe, precedentemente senior vice president Global Services, ha aggiunto alle proprie responsabilità anche quelle di senior vice president e general manager del nuovo comparto Collaboration Solutions, responsabile dell'area Workgroup e Services di Novell. Joe Wagner è passato dal ruolo di senior vice president e general manager SRM solutions a quello di senior vice president e general manager delle Global Alliances. Wagner, invece, è diventato il responsabile delle alleanze strategiche di Novell e dello sviluppo di un ecosistema di IWM con provider di servizi "cloud", Infrastructure-as-a-Service (IaaS) e di telecomunicazioni. Tutti i nuovi manager sovracitati risponderanno direttamente al Ceo, Ron Hovsepian
Nei loro nuovi ruoli, Ebzery e O'Keefe saranno responsabili dello sviluppo prodotti e della strategia in ogni business unit. Markus Rex continuerà condurre la linea di prodotti OPS come general manager, rispondendo a Ebzery.  Susan Heystee, che ha lavorato per più di quattro anni come vice president e general manager Global Strategic Partners, continuerà con la propria posizione, rispondendo a Wagner. Jeff Jaffe, CTO ed executive vice president delle business unit negli ultimi quattro anni, risponderà a Hovsepian come consulente strategico ad interim. Jaffe ha lasciato la società lo scorso 1° febbraio 2010. Anche Roger Levy, senior vice president of Strategic Development, abbandonerà Novell.

Pubblicato il: 03/03/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni