Logo ImpresaCity.it

Poste e Anci insieme per la fornitura di servizi digitali ai Comuni

Poste Italiane e Anci hanno siglato una partnership per la fornitura ai Comuni di servizi digitali.

Autore: Redazione ImpresaCity

Poste Italiane e Associazione nazionale comuni italiani avvieranno un programma per la realizzazione e la gestione di una gamma di servizi digitali per il cittadino, utilizzando la rete degli uffici postali e internet.
L'intesa, siglata tra l'Amministratore Delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e il Presidente dell'Anci, Sergio Chiamparino, fa riferimento al modello di semplificazione delle procedure e di dialogo tra cittadino e pubblica amministrazione introdotto dal programma "Reti Amiche", del Ministero per l'Innovazione e la Pubblica amministrazione. Individua aree di interesse nella ideazione e fornitura di servizi amministrativi e logistici per la sanità, di servizi sociali anagrafici, di fiscalità locale da mettere a disposizione dei comuni o delle Asl che ne facessero richiesta.
Per quanto riguarda l'area socio-sanitaria, Poste Italiane e Anci hanno concordato di pianificare tra gli altri interventi finalizzati all'apertura dello Sportello sanità per la prenotazione di prestazioni sanitarie, incasso ticket via ufficio postale e altre pratiche amministrative, includendo l'avvio dello servizio PosteCheckup@, per la domiciliazione e la digitalizzazione dei referti, l'introduzione del Libretto sanitario elettronico e la posta virtuale presso le Asl.
È stata inoltre condivisa l'esigenza di sviluppare un piano di logistica per la consegna di medicinali o ritiro prelievi per analisi diretto ai centri montani o a residenti con difficoltà motorie e consegna di farmaci e servizi per le farmacie comunali.
L'intesa fissa tra gli obiettivi anche l'elaborazione di un Piano di azione in grado di valorizzare le esperienze maturate da Poste Italiane e dagli Enti locali nei programmi di interventi diretti ai cittadini stranieri per dare vita a nuovi servizi a valore aggiunto per la semplificazione amministrativa e, al tempo stesso, per l'adozione di servizi innovativi nel settore della riscossione dei tributi e della fiscalità locale attraverso la rete degli oltre 5700 "Sportello Amico".
Pubblicato il: 25/01/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni