Logo ImpresaCity.it

Microsoft corregge un bug di Office 2003

Microsoft ha rilasciato una patch che corregge un problema in Office 2003: un bug non permetteva l'acceso ai file protetti dai servizi di Rights Management.

Autore: Redazione ImpresaCity

Microsoft ha dichiarato di aver risolto il bug di Office 2003 relativo ai documenti protetti dai servizi di Rights Management (Rms), le tecnologie che gestiscono i diritti sulle informazioni di un'organizzazione.
Il bug, uscito allo scoperto recentemente, non permetteva agli utenti di accedere ai file protetti con le tecnologie Rms di Microsoft, anche se tali utenti avevano tutti i permessi necessari. Per ovviare al problema è stato appena rilasciato un "hotfix" che dovrebbe risolvere la questione.
Microsoft ha dichiarato che la causa era da ricercarsi in un certificato di Office 2003 scaduto. "Ciò determinava l'impossibilità per gli utenti di aprire i documenti di Office 2003 protetti con Active Directory Rights Management Service (AD RMS) o servizi di Rights Management (Rms)", ha riferito un portavoce, aggiungendo che Microsoft è venuta a conoscenza del problema venerdì scorso e lo ha risolto il giorno seguente.
I certificati di crittografia sono stati introdotti per la prima volta in Office 2003. "Allora Microsoft credeva fosse importante creare certificati a breve scadenza, per darle modo di rivalutare e aggiornare le capacità di Rights Management, basandole su sofisticate nuove tecnologie di crittografia", ha riferito Microsoft. "L'intento originale era di rinnovare e potenziare il certificato col passare del tempo, per rimanere al passo delle nuove tecnologie", ha continuato il portavoce. "Non abbiamo effettuato un'indagine approfondita sul problema perché eravamo occupati a risolverlo. Guardando al futuro, stiamo valutando soluzioni a lungo termine per evitare che problemi come questo si ripropongano ancora".
Pubblicato il: 16/12/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni