Logo ImpresaCity.it

Il Pil nel secondo trimestre meglio del previsto

Nel secondo trimestre 2009 frena la caduta del Pil sia in Italia che nell'Eurozona. Il calo, rileva Eurostat, per quanto riguarda l'Italia si riduce dello 0,5% su base congiunturale contro il -2,7% del primo trimestre 2009.

Autore: Redazione ImpresaCity

Nel secondo trimestre 2009 frena la caduta del Pil sia in Italia che nell'Eurozona. Il calo, rileva Eurostat, per quanto riguarda l'Italia si riduce dello 0,5% su base congiunturale contro il -2,7% del primo trimestre 2009, mentre su base tendenziale il calo è del 6% come tra gennaio e marzo.Nei Paesi dell'Eurozona invece il calo del Pil è stato pari allo 0,1% rispetto al trimestre precedente. Il ribasso sale allo 0,2% per la UE nel suo complesso. Il dato resta negativo, ma in netto miglioramento rispetto al periodo gennaio-marzo quando il calo era risultato pari rispettivamente al 2,5 e al 2,4%. Su base tendenziale, l'Eurozona registra una caduta del 4,7% contro il 4,8% del primo trimestre, mentre il Pil Ue scende del 4,9% contro il 4,8% precedente.
Pubblicato il: 02/09/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione