Logo ImpresaCity.it

Symantec rinnova la linea Backup Exec

Nelle nuove release di Backup Exec 12.5 e Backup Exec System Recovery 8.5 introdotte funzioni per la protezione di dati e sistemi in macchine virtuali e ambienti Windows Server 2008.

Redazione PMI

La nuova release della famiglia di soluzioni Backup Exec presentata da Symantec prevede nuove  funzionalità di data e system recovery per sistemi fisici e virtuali e supporto all'intero portafoglio Windows Server 2008. Anche un nuovo meccanismo per la gestione del sistema è stato introdotto e ed è stata ottimizzata la flessibilità storage per gli ambienti eterogenei.
La nuova versione di Backup Exec 12.5 è in grado di proteggere i dati e i sistemi presenti sia negli ambienti fisici sia in quelli virtuali, utilizzando una soluzione univoca e semplificata. Backup Exec poggia su una tecnologia dedicata agli ambienti virtuali, introdotta per la prima volta nella soluzione Symantec Veritas NetBackup, per fornire una protezione dei dati completa su VMware Infrastructure, Microsoft Windows Server 2008 Hyper-V e sui sistemi fisici convenzionali; il controllo di tali funzioni è fatto mediante un'unica console, in modo da ridurre i costi e migliore la gestione dei sistemi.
Backup Exec consente di effettuare il backup su disco o nastro di un numero illimitato di macchine guest all'interno di un ambiente host VMware ESX o Microsoft Hyper-V da un singolo agent; inoltre, integra la tecnologia Symantec (in attesa di brevetto) Granular Recovery Technology, che implementa funzioni di recovery a livello di singolo file e singola immagine con un unico passaggio del backup.
La stretta integrazione di Backup Exec con il framework di virtual management di VMware e Microsoft consente agli amministratori responsabili del backup di ottenere una visione completa del proprio ambiente virtuale all'interno dell'interfaccia di gestione del software.
Tra gli altri vantaggi: la configurazione e il setup automatizzati di VMware Consolidated Backup (VCB) senza bisogno di creare script manuali; un recovery flessibile e completo del sistema virtuale guest, inclusa la possibilità di rinominare una macchina virtuale, modificare la configurazione della LAN e avviare le macchine guest a seguito di operazioni di ripristino.
Insieme a Backup Exec, Backup Exec System Recovery 8.5 offre un ulteriore supporto agli ambienti virtuali, riduce il downtime di sistema, dando la possibilità di recuperare in breve interi sistemi Windows, anche in presenza di hardware o ambienti virtuali differenti.
Backup Exec System Recovery consente di gestire il downtime pianificato grazie a nuove funzionalità che consentono di schedulare le migrazioni di sistema da fisico a virtuale, include il supporto dei più recenti ambienti virtuali fra cui VMware ESX 3.5, Microsoft Hyper-V e Citrix XenServer 4.1, e prevede l'integrazione con la piattaforma di gestione Altiris per funzioni centralizzate di backup e recovery di server o desktop direttamente dalla console Altiris. La versione 8.5 consente di eseguire il backup di un sistema in uno stato di pre-boot senza dover installare alcun software aggiuntivo.
I nuovi annunci riguardano anche la nuova soluzione Backup Exec Infrastructure Manager 12.5, basata su Altiris, che va ad aggiungere una nuova dimensione alla gestione dei sistemi per la protezione dei dati, in quanto semplifica la gestione delle patch e il processo di aggiornamento delle installazioni di Backup Exec.
Per quanto rigurda prezzi e disponibilità Backup Exec 12.5 ha un prezzo suggerito al pubblico pari a 995 dollari per una licenza server. Ogni ulteriore agent o opzione aggiuntiva ha un prezzo che varia dai 395 dollari e i 3.195 dollari MSRP; Backup Exec System Recovery 8.5 ha un prezzo di 1.095 dollari per server e 69 dollari per workstation; Backup Exec Infrastructure Manager ha un prezzo pari a 1.995 dollari.
Backup Exec 12.5 e Backup Exec System Recovery saranno disponibili a livello mondiale dal 6 ottobre 2008. Symantec Backup Exec Infrastructure Manager 12.5 sarà disponibile a partire dalla fine dell'autunno 2008.   
Pubblicato il: 26/09/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud