Logo ImpresaCity.it

Camera di Commercio di Avellino: Bando per il Sistema Gestione Ambientale EMAS

La Camera di Commercio di Avellino, nell’ambito delle iniziative a favore delle imprese irpine ed in particolare, al fine di promuovere la realizzazione di interventi aziendali a garanzia della qualità e del rispetto dell’ambiente, concede contributi alle micro, piccole e medie imprese della provincia di Avellino del settore manifatturiero ed in particolare della filiera conciaria, che adottano un sistema di gestione ambientale secondo la normativa EMAS.

Autore: Redazione PMI

OGGETTI BENEFICIARI E REQUISITI PER L'AMMISSIONE
Sono ammesse ai benefici del bando le piccole e medie imprese del settore manifatturiero che:

- abbiano sede legale e operativa in provincia di Avellino;
- siano iscritte nel Registro delle imprese e abbiano denunciato l'inizio di attività;
- siano in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio. 

FONDO STANZIATO
La somma stanziata per l'iniziativa di cui al presente bando ammonta ad euro 50.000,00 (cinquantamila). Nel caso in cui il fondo disponibile risultasse insufficiente a soddisfare tutte le domande di contributo presentate, si procederà all'ammissione seguendo l'ordine cronologico e fino ad esaurimento dell'importo stabilito. Sarà considerato criterio di priorità l'appartenenza dell'impresa richiedente alla filiera conciaria. A tal fine farà fede la data di spedizione risultante dal timbro postale.

SPESE AMMESSE AL CONTRIBUTO
Sono ammesse al contributo le seguenti tipologie di spese sostenute successivamente alla data di  presentazione della domanda:

- spese di formazione del personale sostenute nell'ambito di progetti finalizzati all'implementazione di un sistema di gestione ambientale EMAS
- spese di consulenza per la progettazione e l'implementazione del sistema di gestione ambientale EMAS;
- spese di auditing a cura di un Verificatore Accreditato
- spese per la registrazione dell'impresa presso il Comitato per l'Ecolabel e per l'Ecoaudit - sezione EMAS, in conformità al Regolamento C.E. 761/2001.

Tale registrazione deve essere ottenuta per la prima volta.

Le spese di formazione e di consulenza devono essere fornite da società di servizi iscritte alla CCIAA (di qualsiasi provincia) o da professionisti iscritti all'Albo. Nella documentazione di spesa dovrà risultare un esplicito riferimento all'iniziativa oggetto del presente bando.Sono ammissibili esclusivamente le spese sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda ed entro il termine massimo di dodici mesi dalla data di comunicazione di ammissibilità al contributo da parte della Camera di Commercio di Avellino.

La domanda di contributo, da redigere sugli appositi moduli scaricabili dal sito Internet (www.av.camcom.it), può essere presentata -a decorrere dal 2 settembre 2008 e fino  al 15 novembre 2008 -  esclusivamente a mezzo raccomandata A/R indirizzata alla Camera di Commercio - Piazza Duomo, 5 -83100 - Avellino.

Per scaricare il bando completo cliccare qui.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della Camera di Commercio di Avellino.
Pubblicato il: 24/09/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza