Logo ImpresaCity.it

Il ruolo di Oracle nel progetto LHC del CERN

Il progetto del CERN utilizza un cluster di Oracle Database, un unico database allocato su un insieme di diversi server.

PMI

Il Large Hadron Collider (LHC) è l'acceleratore di particelle, collaudato presso il CERN di Ginevra, per collisioni tra protoni e ioni pesanti, che è entrare in funzione lo scorso 10 settembre.
Oracle è stata coinvolta nella realizzazione di LHC Computing Grid, la più grande rete informatica distribuita al servizio della ricerca, fornendo al CERN le tecnologie database e, di conseguenza, la potenza di calcolo necessaria al lavoro di ricerca.
Il progetto del CERN, mediante la tecnologia Oracle Real Application Clusters (RAC), si serve di un cluster di Oracle Database,  un unico database allocato su un insieme di diversi server. Nel corso dell'esperimento, il volume di dati varia e di conseguenza le richieste di accesso al database e alla potenza di calcolo.
La scalabilità di Oracle RAC dà la possibilità al CERN di aggiungere, rimuovere o riassegnare risorse a seconda delle necessità. Nel caso in cui uno dei nodi fra i server dovesse riscontrare un problema, un altro è ing rado di gesire il carico di lavoro di quello danneggiato, rendendo la base di dati sia sempre accessibile.
"L'esperienza di Oracle nelle tecnologie di gestione dei dati è stata di enorme valore per il CERN e per gli istituti che collaborano con noi in tutto il mondo. Le soluzioni Oracle aiutano a supportare l'implementazione e il funzionamento dell'enorme potenza di calcolo necessaria per raccogliere, distribuire e analizzare il colossale volume di dati che verrà prodotto negli esperimenti di LHC", ha dichiarato Wolfgang von Rüden, Chief Information Officer del CERN.
Pubblicato il: 12/09/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud