Logo ImpresaCity.it

HP spinge la virtualizzazione verso il business

La società annuncia nuove soluzioni per semplificare l'implementazione e la gestione della virtualizzazione.

Redazione PMI

Nuovi prodotti, servizi e soluzioni progettati da HP per consentire che la  virtualizzazione possa dare un maggior valore di business alle aziende.
L'approccio HP alla virtualizzazione si focalizza sulla rimozione degli inibitori tecnologici che limitano l'impatto della virtualizzazione sul business; un approccio secondo cui le applicazioni e i servizi di business possono essere gestiti  indipendentemente da come e dove tali risorse sono collegate e gestite.
L'offerta HP si articola in tre aree specifiche: gestione delle applicazioni e delle operazioni, superamento delle barriere infrastrutturali, massimizzazione delle architetture client.
In particolare, le soluzioni HP Business Service Management (BSM) e IT Service Management (ITSM) sono state arricchite di nuove capacità di supporto e monitoraggio della virtualizzazione per collegare in modo trasparente i servizi di business alle risorse fisiche e virtuali che li erogano e li gestiscono.
HP Operations Agent, HP Performance Agent e HP SiteScope offrono capacità di gestione che comprendono la raccolta dei dati di gestione per automatizzare il monitoraggio degli eventi e della disponibilità e i processi di gestione all'interno di infrastrutture eterogenee.
Il rinnovamento di HP Network Node Manager i-series riguarda il monitoraggio delle prestazioni e della disponibilità delle reti a supporto di ambienti virtualizzati di tipo dinamico.
Il nuovo HP Asset Manager rileva e gestisce l'inventario e le licenze delle macchine virtuali consentendo ai clienti di pagare solo per le licenze necessarie.
Nuovi HP Virtualization Support Services in versione rinnovata consentono una transizione più lineare e una gestione continuativa delle nuove tecnologie di virtualizzazione.
Sul fronte delle partnership la società ha siglato un nuovo accordo di sviluppo strategico con Red Hat che semplifica il monitoraggio e la gestione degli ambienti virtualizzati.A livello infrastrutturale Il blade di virtualizzazione HP ProLiant BL495c è iun server blade appositamente progettato per ospitare le macchine virtuali.
Gli HP StorageWorks 4400 Scalable NAS File Services integrano HP StorageWorks 4400 Enterprise Virtual Array, file server e software di gestione, nonché il supporto di Microsoft Windows o Linux, per virtualizzare la connessione fra server e storage.
HP-UX 11i V3 e HP Virtual Server Environment sono stati migliorati per progetti di virtualizzazione mission-critical mentre gli HP Virtualization Accelerator Services sono nuovi servizi di consulenza predefiniti per la pianificazione, la progettazione e l'implementazione di iniziative di virtualizzazione che contribuiscono a migliorare il ROI.
In termini di architetture client  HP ProLiant xw460c Blade Workstation con la tecnologia HP Graphics Expansion Blade offre funzionalità avanzate grazie alla scheda grafica NVIDIA Quadro FX di ultima generazione.La soluzione HP Virtual Desktop Infrastructure (VDI) è stata arricchita di nuovi servizi per supportarne la progettazione, l'installazione e l'implementazione.
I blade PC e i thin client HP sono certificati "Citrix Ready" per essere integrati negli ambienti Citrix XenDesktop.
Pubblicato il: 11/09/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud