Logo ImpresaCity.it

Prosegue il progetto del comune di Reggio Emilia chiamato Blutu

Partita lo scorso 30 aprile, questa sperimentazione offre ai cittadini un canale di comunicazione diretto con l'ente.

Daniele Colombo

Prosegue con successo il progetto del Comune di Reggio Emilia denominato Blutu, che offre ai cittadini un canale di comunicazione diretto e gratuito con l'ente.
Nei primi mesi di sperimentazione del nuovo servizio, lanciato il 30 aprile 2008, in occasione dell'evento "Fotografia Europea", sono stati inviati 985 contenuti e ricevuti 500 dai cittadini. Parte dei contenuti fotografici ricevuti sono stati utilizzati per realizzare la mostra "Tante parti per un solo corpo".
In questa prima fase, l'amministrazione ha voluto verificare come le nuove generazioni, molto attente al nuovo sistema di comunicazione Bluetooth, sul quale si basa il progetto del Comune di Reggio, possano interagire e scambiare contenuti con l'ente locale. Uno dei punti di forza di Blutu sta, infatti, nella possibilità, per chi possiede un telefono cellulare di nuova generazione, di diventare reporter della propria città, inviando video, foto o file audio con i quali raccontare fatti, pensieri e opinioni. Il Portale giovani è il luogo virtuale dove vengono raccolti, vagliati e pubblicati i contenuti inviati dalle due postazioni di trasmissione Blutu, in funzione all'Informagiovani e al Caffè Europa dal 16 al 26 maggio. Per inviare i file è sufficiente posizionarsi nella zona coperta dal servizio, attivare la connessione Bluetooth e inviare il materiale al contatto Blutu.
Per informazioni e approfondimenti cliccare il seguente link.
Pubblicato il: 11/09/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud