Logo ImpresaCity.it

AMD e Microsoft insieme per la virtualizzazione

Le due società mettono a punto un'offerta congiunta adatta soprattutto al mid-market.

Redazione PMI

AMD e Microsoft rendono disponibili nuove soluzioni per la virtualizzazione supportate da tecnologie congiunte. Si è di fronte a un modello innovativo di implementazione che combina i processori AMD Opteron, la tecnologia AMD Virtualization (AMD-V) con Microsoft Windows Server 2008 Hyper-V,  per offrire efficienza alle aziende di grandi e piccole dimensioni, con un occhio di attenzione alle realtà che operano nel segmento mid-market, tradizionalmente più lente nell'adozione delle tecnologie di virtualizzazione.
I processori AMD Opteron e Microsoft Windows Server 2008 Hyper-V, consentono a OEM, VAR e Solution Provider di offrire una soluzione per la virtualizzazione server che vuole aiutare ad aumentare il vantaggio competitivo e la produttività sul mercato.
Le architetture di Microsoft e di AMD consentono di scalare servendosi di un'architettura flessibile che può evolvere allineandosi allo sviluppo dell'azienda.
I benefici dell'architettura e della tecnologia AMD includono: la tecnologia AMD-V, che ottimizza l'efficienza dando la possibilità di gestire un numero maggiore di macchine virtuali, di transazioni e di utenti per singolo server a fronte di una capacità di controllo superiore e spese di gestione minori;  funzionalità native multi-core che integrano i core di processore invece che raggrupparli insieme; un arricchimento continuo dei processori AMD Opteron con nuove funzioni, fra cui Extended Migration, Buffer Look-aside Tagged Translation per tempi di switching più rapidi, e la tecnologia Rapid Virtualization Indexing.         
Pubblicato il: 09/09/2008

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce