Logo ImpresaCity.it

Camera di Commercio di Avellino: Bando per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese

Bando di contributi a favore delle imprese per sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese. Al bando possono aderire sia le nuove imprese (max 2 anni di attività) e sia aspiranti imprenditori.

Autore: Redazione PMI


La Camera di Commercio, attraverso l'erogazione di contributi a fondo perduto, sostiene e agevola la nascita e lo sviluppo di nuove imprese (PMI) come elemento essenziale per creare sviluppo economico e nuova occupazione. Obiettivo del presente bando è infatti quello di diffondere l'imprenditorialità, consolidare e sviluppare la cultura d'impresa sul territorio irpino, favorire la creazione di nuove opportunità di lavoro. 

Sono ammesse ai benefici del presente bando i seguenti soggetti:

1. le persone fisiche che aspirano a diventare imprenditori a condizione che costituiscano un'impresa in provincia di Avellino;

2. le nuove imprese ossia le piccole e medie imprese con al massimo due anni di attività che:

- abbiano sede legale e operativa in provincia di Avellino;
- siano iscritte nel Registro delle imprese e abbiano denunciato l'inizio di attività;
- siano in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio.

Gli aspiranti imprenditori, entro tre mesi dalla data di comunicazione di ammissione al presente contributo, dovranno procedere ad iscriversi nel Registro delle imprese, pena la revoca del contributo. Per le nuove imprese il periodo di attività sarà calcolato sulla base della data d'inizio attività dichiarata al Registro delle imprese.

Sono finanziabili gli interventi che prevedono di:

- sostenere gli aspiranti imprenditori attraverso l'utilizzo di servizi specialistici e percorsi formativi per sviluppare il proprio progetto d'impresa al fine di avviare una nuova iniziativa imprenditoriale che abbia solide possibilità di successo nonché servizi di assistenza per accedere alle agevolazioni nazionali e regionali disponibili per l'avvio di nuove imprese;

- offrire alle giovani imprese con al massimo due anni di attività l'opportunità di utilizzare servizi specialistici per consolidare le proprie conoscenze manageriali, per la definizione di un piano di sviluppo d'impresa e per accedere alle agevolazioni nazionali e regionali per la realizzazione di investimenti aziendali.

Le tipologie di attività che potranno essere finanziate (una o anche tutte) all'interno del progetto sono:

a. Servizi specialistici e percorsi formativi
Servizi specialistici per sostenere la complessa fase dell'avvio d'impresa e percorsi formativi per stimolare processi d'innovazione nella gestione d'impresa, sia di tipo tecnico che manageriale. Tale tipologia di servizi comprende ad esempio:

consulenza per la redazione del business plan necessario per accedere alle agevolazioni previste per l'avvio d'impresa e per attivare piani d'investimento aziendali;

attività formativa di tipo manageriale su ambiti di competenze strettamente attinenti all'attività della nuova impresa a favore dell'aspirante imprenditore o del titolare/socio amministratore della nuova impresa.

b. Affiancamento diretto all'avvio d'impresa o a piani di sviluppo della nuova impresa
Attività avente l'obiettivo di supportare i potenziali imprenditori o giovani imprenditori attraverso un "accompagnamento di contenuto" nella gestione concreta di tutto l'iter d'avvio dell'impresa o dell'esercizio del ruolo imprenditoriale, nella prospettiva di sviluppare e consolidare la propria azienda.Non sono ammissibili e finanziabili le seguenti attività:

- servizi a carattere continuativo e periodico;
- servizi connessi al normale funzionamento dell'impresa (come la consulenza fiscale ordinaria, i servizi regolari di consulenza legale, le spese di pubblicità).

La domanda di contributo, da redigere sugli appositi moduli scaricabili dal sito Internet (www.av.camcom.it), può essere presentata a decorrere dal 15 maggio 2008 e fino  al 15 ottobre 2008 attraverso una delle seguenti modalità:

- per posta
a mezzo raccomandata A/R indirizzata a:

Camera di Commercio
Piazza Duomo, 5
83100 Avellino (AV)

indicando sulla busta "domanda di contributo per l'avvio e lo sviluppo di nuove imprese";

- per via telematica
all'indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio areaimpresa.av@legalmail.it.

Per scaricare il bando completo
cliccare qui.

Per scaricare invece il bando per "aspirante imprenditore" cliccare qui.
Pubblicato il: 20/08/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud