Logo ImpresaCity.it

Senato della Repubblica: Procedura per l'affidamento in appalto di forniture e servizi dell'area informatica-server

Procedura ristretta per l'affidamento in appalto di forniture e servizi dell'area informatica-server ed in particolare: architettura (configurazione globale, comprensiva anche di Disaster Recovery, di virtualizzazione VMware e di apparati hardware correlati), storage, server, appliance, backup, software e servizi connessi, incluso il supporto alla gestione di correlati acquisti di hardware e software.

Redazione PMI


OGGETTO DELL'APPALTO
1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
«Procedura ristretta per l'affidamento in appalto di forniture e servizi dell'area informatica -server ed in particolare: architettura (configurazione globale, comprensiva anche di Disaster Recovery, di virtualizzazione VMware e di apparati hardware correlati), storage, server, appliance, backup, software e servizi connessi, incluso il supporto alla gestione di correlati acquisti di hardware e software». La gara è stata indetta con deliberazione del Consiglio di Presidenza n. 39/2007 del 14 giugno 2007 e deliberazione del Collegio dei Senatori Questori n. 277/XV dell'8 aprile 2008.
1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: Forniture - Leasing, luogo principale di consegna: Roma, codice NUTS: ITE43.
1.3) L'avviso riguarda: un appalto pubblico.
1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: l'appalto ha per oggetto: 1. la fornitura in leasing per i due Centri Elaborazione Dati del Senato della Repubblica in configurazione di Disaster Recovery di sistemi server di due fasce tipologiche, storage, backup, e di apparati hardware correlati; 12. i servizi di installazione, migrazione, integrazione e manutenzione di quanto indicato al precedente punto 1.; 3. la fornitura di licenze e servizi di assistenza, aggiornamento e manutenzione (anche da parte di produttori) su sistema di virtualizzazione VMware, sistemi operativi, software di base ed altri software commerciali indicati nel capitolato tecnico; 4. i servizi di manutenzione (anche da parte di produttori) di appliance, apparati hardware e relativi software di base e sistemi operativi in esercizio presso i CED del Senato della Repubblica; 5. la fornitura di licenze software, di relativi servizi di assistenza, aggiornamento e manutenzione, di hardware correlati, ulteriori rispetto a quanto previsto nei punti precedenti e richiesti dall'Amministrazione nel periodo di vigenza del contratto, previo accertamento preventivo della compatibilità degli stessi con quanto previsto al punto 1. (da effettuare sulla base della sola documentazione tecnica disponibile), con benestare dell'Amministrazione circa la congruità del prezzo e mediante contratti a favore della medesima; 6. i servizi di manutenzione preventiva ed evolutiva; 7. i servizi di aggiornamento professionale su tecnologie coinvolte nell'appalto o con esso correlate. Ai sensi e per gli effetti dell'art. 37, comma 2 del d.lgs. n. 163/2006 è prestazione principale quella indicata al precedente punto 1. I soggetti partecipanti che, avendo superato la fase di prequalificazione, saranno ammessi a presentare offerte, potranno effettuare un sopralluogo presso i locali dell'Amministrazione interessati dall'esecuzione dell'appalto.
1.6) CPV (Vocabolario comune per gli appalti). Vocabolario principale. Oggetto principale: 30260000. Oggetti complementari: 30240000; 30232100; 30233141; 72220000; 30232000; 50324100.
1.7) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP)? No.
1.8) Divisione in lotti: no.
1.9) Ammissibilità di varianti: no.II.2. Quantitativo o entità dell'appalto
2.1) Quantitativo o entità totale: la fornitura iniziale relativamente ai punti 1. e 2. del precedente art. II.1.5 avrà ad oggetto indicativamente: 10 sistemi server di prima fascia; 8 sistemi server di seconda fascia; 2 sistemi storage in replica fra loro di capacità complessiva di non meno di 35 Terabyte; un ambiente per il salvataggio dei dati presenti sullo storage; il sistema di virtualizzazione VMware; apparati hardware correlati. I quantitativi della fornitura iniziale per i punti da 3. a 7. del precedente art. II.1.5 saranno stimati nel capitolato tecnico.

Valore stimato, IVA esclusa:
euro 6.500.000,00 (seimilionicinquecentomila/00).

Termine per il ricevimento delle domande di partecipazione
: entro e non oltre le ore 12 di venerdì 18 luglio 2008.

Per ulteriori informazioni:
Senato della Repubblica, Piazza Sant'Eustachio 83 - 00186 ROMA.

Punti di contatto:
Servizio del Provveditorato - Ufficio per le gare ed i contratti, telefono: 06.6706-5358, telefax: 06.6706-5364.
Posta elettronica: appalti@senato.it. All'attenzione di: Romano Ferrari Zumbini.

Per prendere visione del bando completo cliccate qui.
Pubblicato il: 14/07/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud