Logo ImpresaCity.it

Le regole di Sophos

Italia al 12esimo posto nella classifica dei Paesi che hanno il maggior numero di siti web infetti e ottava nella Top Ten dei maggior produttori di spam.

Autore: Redazione PMI

 Una pagina web infetta ogni 14 secondi; è un dato che arriva da SophosLabs, la rete mondiale dei centri di monitoraggio Sophos, che identifica oltre 15.000 nuove pagine web virali al giorno e una e-mail infetta in media ogni 25.000.
Solo un sito infetto su cinque è stato realizzato dagli hacker per attirare ignari utenti, il restante è rappresentato da siti autentici contagiati.
Lo scorso maggio l'Italia ha occupato la 12esima posizione nella classifica dei 15 paesi che ospitano il maggior numero di siti web infetti, responsabile dello 0,4% del malware globale è e ottava (con il 3,6%) nella Top Ten dei paesi che producono la maggior quantità di mail spazzatura.
Sophos, attiva nel settore della sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell'accesso alla rete, ha messo a punto un decalogo di regole di sicurezza IT per proteggere la rete aziendal:
 - Usare un software antivirus e tenerlo sempre aggiornato.
- Non effettuare mai acquisti suggeriti da e-mail non richieste.
- Usare un client firewall sui computer collegati a Internet.
- Non rispondere allo spam e ignorare i link al suo interno.
- Non usare la modalità "anteprima" nel client di posta.
- Utilizzare indirizzi secondari e fornirli solo a persone fidate.
- Non rispondere mai ai messaggi che richiedono informazioni finanziarie personali.
- Visitare i siti internet delle banche digitando l'indirizzo nell'apposita barra.
- Non cliccare sui popup.
- Non salvare le password sul computer o su dispositivi on-line.
Pubblicato il: 17/06/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud