Logo ImpresaCity.it

Smart Technologies facilita la collaborazione aziendale

La società, che sviluppa tecnologie per la collaborazione e la creazione di ambienti multimediali interattivi, annuncia tre soluzioni per favorire la collaborazione in tempo reale tra uffici dislocati in ogni parte del mondo.

Redazione PMI

L'azienda canadese Smart Technologies, specializzata in tecnologie per la collaborazione, ha presentanto alcune soluzioni che puntanto modificare le modalità di collaborazione tra i team delle aziende, annullando il vincolo della distanza.
Le tre nuove soluzioni, Smart Meeting Pro, Smart Hub SE e Smart Hub PE, utilizzano le capacità delle lavagne Smart Board e dei display interattivi della società, consentendo di allestire sale  riunioni interconnesse.
In questo modo si può convocare una conferenza interattiva per esempio a Milano,  invitando a parteciparvi i colleghi di New York, che potranno scrivere  con la penna digitale sulla lavagna Smart informazioni che saranno visualizzate in tempo reale sui desktop dei partecipanti e sulle  le lavagne interattive collocate nelle sale riunioni interconnesse  di qualsiasi luogo del mondo.
Le piattaforme proposte si integrano con le lavagne interattive Smart Board e i display digitali della società, e anche con qualsiasi dispositivo presente nelle sale riunioni: dai PC, ai videoregistratori, ecc.
Mediante l'utilizzo di questi sistemi multimediali integrati è possibile condividere istantaneamente le informazioni e salvare in formato digitale gli appunti.
Analizzando le tre piattaforme si può dire che Smart Meeting Pro è il software che permette di collegare tra loro e con le lavagne interattive Smart Board i PC e i display; Smart Hub SE è un dispositivo che consente di connettere tra loro  tutti i dispositivi a supporto delle conferenze interattive; Smart Hub PE combina le caratteristiche dell'hub multimediale con le  potenzialità del software Smart Meeting Pro.
In Italia, i prodotti Smart sono distribuiti dalla società Intervideo  di Verona, specializzata nel settore degli audiovisivi.     
Pubblicato il: 04/06/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud