Logo ImpresaCity.it

Sophos Spam Pledge, la promessa contro lo spam

Un'operazione che punta a sensibilizzare gli utenti sulla sicurezza IT per cercare di arginare il fenomeno spam.

di redazione PMI

Oggi lo spam  riguarda ormai il 95% dell'intero traffico mail. L'operazione "Sophos Spam Pledge, la promessa contro lo spam", avviata da Sophos in occasione del 30esimo anniversario della comparsa dello spam, si pone come obiettivo quello di arginare il fenomeno, spingendo gli utenti a non aprire i link contenuti nelle mail spazzatura.

Il fenomeno delle mail spazzatura, infatti, cresce a un ritmo inarrestabile. Ogni tre secondi gli esperti di SophosLabs individuano una nuova pagina web collegata ad attività di spamming. Alla luce di queste cifre, gli esperti di Sophos fanno appello agli Internauti chiedendo loro di astenersi dal cliccare sui link contenuti nei messaggi di spam.

Da un recente sondaggio condotto da Sophos è emerso un dato preoccupante: l'11% degli utenti ammette di aver acquistato prodotti pubblicizzati nei messaggi di spam.

"La comunità Internet è chiamata a compiere il massimo sforzo per far sì che lo spam non riesca a festeggiare il suo 40° o 50° compleanno. Ciò richiede un'opera di sensibilizzazione dei consumatori finalizzata a scoraggiare l'acquisto di prodotti pubblicizzati nei messaggi di spam. Se ricevete una mail non richiesta che vi invita ad acquistare un dato prodotto, non lasciatevi convincere, non provate a comprare e non rispondete al messaggio", ha dichiarato Walter Narisoni, Sales Engineer Manager di Sophos Italia. 
Pubblicato il: 15/05/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud