Logo ImpresaCity.it

IBM dà sicurezza ai clienti

Phantom offre alle aziende un nuovo strumento per mettere in sicurezza gli ambienti server virtualizzati.

Redazione PMI

IBM annuncia un'iniziativa importante per la sicurezza degli ambienti server virtuali e introduce un nuovo software Tivoli per supportare le aziende nella gestione del rischio.
L'iniziativa, frutto dei laboratori di ricerca IBM, nome in codice "Phantom", offre alle aziende uno strumento per mettere in sicurezza gli ambienti server virtualizzati. Phantom si basa su un network all'avanguardia e sulla capacità di prevenzione dalle intrusioni in ambienti host utilizzati per proteggere ambienti virtuali e macchine.
La nuova tecnologia è collocata in una partizione isolata e sicura e si integra con l'hypervisor, quello strato di software gestionale che coordina le chiamate tra il sistema operativo e l'hardware. Phantom punta a creare tecnologie di sicurezza per la virtualizzazione, per una efficiente individuazione e distruzione delle comunicazioni maligne attraverso macchine virtuali senza rischi di compromissione. Inoltre, la piena visibilità delle risorse hardware virtuali consentono a Phantom di monitorare lo stato di esecuzione delle macchine virtuali stesse, proteggendole sia dalle minacce conosciute che sconosciute e prima che si verifichino.
In ambito software la novità riguarda IBM Tivoli Key Lifecycle Manager, un software per l'area emergente della gestione di chiavi crittografiche per lo storage. Questo software permette di automatizzare la gestione delle chiavi crittografiche lungo il loro ciclo di vita al fine di garantire che i dati crittografati su dispositivi storage non vengano compromessi se rubati o persi.
IBM annuncia inoltre un ampliamento dell'IBM Information Security solution portfolio attraverso la nuova IBM Unstructured Data Security Solution, che consente di mettere in sicurezza virtualmente qualunque tipo di informazione elettronica dalla sua creazione fino alla distruzione.
IBM Tivoli Security Information and Event Manager, incluso nel nuovo annuncio, permette ai clienti di realizzare una soluzione automatizzata per la gestione della sicurezza sia relativa alle minacce in tempo reale nei data center, sia per la gestione delle policy di conformità attraverso il controllo dell'attività degli utenti e la gestione delle connessioni.
La nuova versione di IBM Tivoli Access Manager for e-business, invece, aiuta ad automatizzare la gestione delle utenze e la sicurezza delle applicazioni permettendo una migliore usabilità, scalabilità unitamente all'integrazione con una vasta gamma di software sia IBM sia di altri vendor.
Pubblicato il: 10/04/2008

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce