Logo ImpresaCity.it

Nuovo record in casa VMware

Microsoft Exchange virtualizzato da VMware raddoppia la capacità nativa delle caselle di posta su server fisici 16-core IBM System x3850.

Redazione PMI

Nuovo record stabilito da VMware in termini di capacità del sistema e utilizzo delle risorse con Microsoft Exchange.
La società, nota nell'ambito della virtualizzazione, ha implementato  Microsoft Exchange Server 2007 su VMware Infrastructure 3 (VI3) e ha supportato 16.000 caselle di posta Exchange a uso intensivo su un server IBM System x3850 M2 16-way multi-core.
L'utilizzo di Microsoft Exchange su software VMware ha aumentato di oltre il 100% il numero di utenti Exchange supportati rispetto alle raccomandazioni prescritte da MS Exchange per l'utilizzo nativo in ambienti non-virtualizzati.
L'utilizzo del software VMware sui potenti server multi-core, coonsente ai clienti di consolidare i carichi di lavoro su un numero inferiore di server fisici. I clienti riducono le spese di capitale legate alla manutenzione dell'hardware e l'impatto ambientale di consumi energetici superflui, traendo vantaggio dai tool di gestione VMware I vantaggi assicurati da VMware non sono limitati ai laboratori, ma si estendono agli ambienti di produzione che si avvalgono di svariate piattaforme server.  
Pubblicato il: 29/02/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud