Logo ImpresaCity.it

Finanziamenti per le Pmi in dubbio

Sotto accusa il regime fiscale delle cooperative. L'Unione Europea vuole erogare finanziamenti solo alle cooperative Pmi.

Pmi

Il Commissario Europeo alla Concorrenza Neelie Kroes invierà questo gennaio una lettera al Governo italiano nel quale evidenzia che le agevolazioni offerte al sistema cooperativo italiano dalle leggi 904/77, 449/1997 e 601/173 per l'abbattimento del reddito imponibile si configurano come aiuti di Stato.
Unica eccezione per le agevolazioni alle cooperative di piccole dimensioni; quindi si considera legittima l'applicazione degli sgravi solo per imprese che hanno un organico al di sotto delle 250 persone e un fatturato annuale che non supera i 50 milioni di euro. Si tratta di una procedura che non verrà applicata su situazioni pregresse ma su aiuti esistenti.L'azione è relativa però a un dossier aperto da diverso tempo partito in seguito a una denuncia fatta nel maggio dell'anno scorso da Federdistribuzione, l'associazione delle grandi catene commerciali, contro i benefici fiscali alle cooperative di consumo.
Nel mirino dell'esposto le nove cooperative di consumo appartenti al consorzio CoopItalia, che, come leader del mercato della grande distribuzione non avrebbero più i requisiti che nel passato giustificavano le agevolazioni. Lo scorso agosto Bruxelles ha inviato un questionario sul sistema cooperativo, a cui ha fatto seguito una richiesta di ulteriori informazioni sui bilanci delle cooperative interessate. Ottenuti i dati richiesti, è giunto adesso il momento della verità.
Pubblicato il: 07/01/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud