Lavoro: Unimpresa, ora governo dia impulso per assunzioni stabili

Il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara: "Il lavoro va reso strutturale e questo obiettivo si può raggiungere solo se le imprese torneranno a fare investimenti e ad avere, soprattutto, fiducia nel futuro".

Mercato e Lavoro
“Cala la disoccupazione ed è un buon segnale. Ma i dati vanno guardati fino in fondo e delle stime diffuse dall’Istat emerge che crescono i posti di lavoro a tempo determinato rispetto a quelli a tempo indeterminato. C’è lavoro, comunque, ma va reso strutturale e questo obiettivo ambizioso si può raggiungere solo se le imprese torneranno a fare investimenti e ad avere, soprattutto, fiducia nel futuro. Un compito, questo, che spetta al governo di Paolo Gentiloni. Con la legge di bilancio in cantiere l’esecutivo deve dare impulso per assunzioni stabili e lo può fare con misure strutturali volte a far calare il cuneo fiscale a carico delle aziende”.
E’ quanto dichiara il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara, commentando i dati diffusi dall’Istat secondo cui il tasso di disoccupazione è calato all’11,2% ad agosto.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori