Logo ImpresaCity.it

Sql Server, è finita l'era Windows Only

Continua a crescere il market share di Microsoft in ambito database. Linux e container danno nuovo impulso alle vendite.

sql-loves-linux-2-twitter-002.png
Microsoft è ormai orientata a supportare piattaforme di sistema operativo eterogenee. "E’ terminata l’Era Windows Only", afferma Donald Feinberg, Vp Distinguished Analyst di Gartner in un post pubblicato in questi giorni. A sostegno di questa tesi Feinberg cita il caso di Sql Server, il database di Microsoft che, per l’appunto, è da tempo disponibile da tempo sia su Windows che su Linux.

Non esiste più nessun lock-in, gli utenti possono valutare quale possa essere la piattaforma più corretta come sistema di gestione dei dati. D’altra parte è questa una strategia che si riflette in tutta evidenza da quando il baricentro di tutti gli sviluppi interni di Microsoft si è spostato sul cloud creando le opportunità per le aziende di interfacciarsi attraverso Azure con soluzioni dalle derivazioni più diverse, non solo Windows,.

“Oggi – dice Feinberg – Sql Server gira su Windows e Linux, così come su tecnologie container Docker e Kubernetes”. Ambienti questi ultimi che si stanno ampiamente affermando. Dal novembre l’adozione di Docker è stato associato a ben 2 milioni di istanze Sql Server 2017 for Linux.

La strategia multipiattaforma ha dato i suoi frutti. In ambito Dbms (valore globale 2016 pari a 34,4 miliardi di dollari) il market share di Microsoft è nell’ordine del 20%, superiore a quello di Ibm e secondo soltanto a quello di Oracle. Non solo, nel 2016 – sempre secondo quanto affermato da Feinberg – Microsoft ha visto il proprio fatturato Dbms crescere del 10,3% contro una crescita media del mercato del 7,7% mentre Oracle ha dovuto accontentarsi di un +3,3%. Una dinamica che, secondo Feinberg, ha tutte le possibilità di affermarsi ulteriromente, garantendo a Microsoft di far lievitare il già consistente market share il cui valore si aggira oggi intorno ai 7 miliardi di dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 26/09/2017

Tag:

Speciali

Speciali

Check Point Experience 2019

Webinar

Non aprite quella mail… come e perché continuiamo, tutti, a cadere nella stessa trappola