Logo ImpresaCity.it

Antonio Neri presidente di Hpe

Il manager italiano rileva il ruolo da Meg Whitman e dovrà occuparsi di razionalizzare la società.

Redazione ImpresaCity

Il rinnovamento del management continua in Hewlett Packard Enterprise. Quasi un anno dopo l'abbandono da parte del Cto Martin Fink, seguito poi da altri dirigenti, ora tocca a Meg Whitman lasciare il ruolo di presidente della società, pur continuando a mantenere quello di Ceo.
A prendere il suo posto è l'italiano Antonio Neri, fin qui responsabile dell'attività Enterprise del gruppo in qualità di vicepresidente esecutivo, funzione che ora viene rilevata da Chris Hsu, già general manager di Hpe Software.
Neri avrà un'agenda certamente da subito piuttosto piena. Oltre a dirigere i quattro settori principali di attività dell'azienda, il nuovo ruolo gli consentirà di controllare gli sforzi indirizzati a razionalizzare e ottimizzare le attività dopo aver ceduto in parte le componenti servizi e software, nel primo caso a Csc e nel secondo a Micro Focus.
Da queste mosse ha preso corpo il programma battezzato Hpe Next, fondato sulla crescita e la profittabilità, che dovrà assicurare il corretto posizionamento della società sui mercati nei quali si trova ad agire oggi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 22/06/2017

Tag:

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy