Logo ImpresaCity.it

Le prospettive di crescita dell'Industrial IoT

Il mercato globale dell'IoT industriale potrebbe crescere a un ritmo medio annuo del 7,89% nel periodo 2016-2022 andando a raggiungere un valore stimato di 195 miliardi di dollari

Secondo una recente analisi di Reportlinker il mercato globale dell'IoT industriale - Industrial Internet of Things, IIoT - potrebbe crescere a un ritmo medio annuo del 7,89% nel periodo 2016-2022 andando a raggiungere un valore stimato di 195 miliardi di dollari equivalente a un aumento complessivo di circa l'80% del valore attuale, valutato nell'ordine di 113 miliardi.

iot-verticals.png

Tra i fattori di crescita più determinanti viene indicata la manutenzione predittiva, ovvero la capacità di moniotrare lo stato di salute di componenti-sistemi utilizzato all'interno di un ambiente di produzione o di infrastruttura, si pensi ai trasporti, prevenendo eventuali failure o riducendo il numero di interventi.

E' quanto, per esempio, si è riusciti a realizzare in Trenitalia con il progetto smart maintenance che ha portato nuovi livelli di efficienza operativa nella manutenzione dei treni. La soluzione fa leva sulla tecnologia IoT di SAP e permette di ricavare in tempo reale dati generati da sensori, conferendo alla gestione delle risorse maggiori capacità predittive rispetto ai modelli tradizionali. 

L'IIoT è destinata a portare nuovi livelli di efficenza nell'ambito dell'automazione industriale e interesserà tutte le componenti core industrial che vengono utilizzate all'interno del mondo factory. Nell'ordine, sistemi di production lifecycle management (PLM), manufacturing execution systems (MES) e Supervisory Control and Data Acquisition (SCADA).






Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 08/03/2017

Tag:

Speciali

Webinar

Smart working e OpenShift:

Speciale

Il Made in Italy del cloud