Logo ImpresaCity.it

Livorno, aiuti per l'area di crisi industriale

Le risorse finanziarie disponibili ai fini della concessione delle agevolazioni ammontano a 10 milioni di euro.

Redazione ImpresaCity

Il Ministero dello sviluppo Economico ha deciso di promuovere la realizzazione di iniziative imprenditoriali nell'aria di crisi industirale compresa nel territorio dei Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo.
L'obiettivo è rafforzare il tessuto produttivo locale e l’attrazione di nuovi investimenti. Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12 del 6 marzo. Le risorse a disposizione sono pari a 10 milioni di euro.
Il Polo produttivo dell’area costiera livornese, coincidente con i Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo, è stato riconosciuto nel 2015 “area di crisi industriale complessa”. In data 20 ottobre 2016 è stato sottoscritto un Accordo di programma per l’attuazione del “Progetto di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi industriale complessa del Polo produttivo ricompreso nel territorio dei Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo” (PRRI), finalizzato al rilancio delle attività industriali, alla salvaguardia dei livelli occupazionali, al sostegno dei programmi di investimento e  allo sviluppo imprenditoriale.
Nel progetto, la cui attuazione è affidata a Invitalia in base alla vigente normativa in materia di riconversione e riqualificazione produttiva di aree di crisi industriale complessa, sono previsti gli interventi di rispettiva competenza dei soggetti sottoscrittori dell’Accordo, che prevedono:
  • il potenziamento delle attività portuali e infrastrutturali
  • il rafforzamento, anche tramite l’utilizzo di strumenti agevolativi, dei settori produttivi in grado di sostenere l’economia locale e tracciare traiettorie di sviluppo sostenibile
  • il ricollocamento lavorativo del personale appartenente a uno specifico bacino tramite azioni volte alla riqualificazione e reimpiego dei lavoratori.
Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa – Invitalia a partire dalle ore 12.00 del 6 marzo 2017 e fino alle ore 12.00 del 7 aprile 2017.
 
Pubblicato il: 08/03/2017

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce