Logo ImpresaCity.it

Aumenta la domanda di Pc e tablet nel mercato Education

Pc e portatili crescono del 13%. Ma il tablet il dispositivo più gettonato (+42%). Ottime performance da parte di Lenovo

Redazione

hpomni10-sponsored.jpgIn Italia PC e tablet stanno diventando uno dei principali strumenti per l'apprendimento, un dato in linea con i trend europei. E' quanto emerge dall’ultimo report di Futuresource Consulting, società di consulenza e analisi indipendente focalizzata sul settore Education, che vede le vendite di PC (basati su sistema operativo Windows) nel mercato Education italiano crescere del +13% su base annua, aggiungendo oltre 21.200 unità nel corso del terzo trimestre del 2016. Ma anche i tablet hanno visto positivi dati di vendita: se i portatili crescono del +13,2%, i tablet del +42%. Il settore dei Chromebook, invece, già molto attivo in alcuni Paesi come USA e UK, in Italia non è decollato.

Secondo Futuresource tali risultati derivano in gran parte dall’attività promossa e sostenuta dagli investimenti dei fondi comunitari, che ha permesso a molti player di ampliare la loro presenza sul mercato italiano. A dominare nel terzo trimestre del 2016 sono stati i dispositivi di Lenovo, “Siamo molto orgogliosi del risultato raggiunto che premia il nostro impegno e il lavoro fatto  fin qui nel campo della formazione” ha commentato Guido Terni, Responsabile del Settore Education di Lenovo Italia. “Il nostro obiettivo costante è quello di preparare in modo ottimale i giovani alle sfide del futuro e aiutarli ad acquisire le competenze che bengono oggi richieste ovvero creatività, capacità di risoluzione dei problemi, tecniche di comunicazione e pensiero analitico, indispensabili per competere in un mercato del lavoro sempre più globale e digitale”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 19/01/2017

Tag:

Speciali

Speciale

HPE: la data economy è questione di sinergie

Speciali

La nuova IT per la Digital Transformation