Logo ImpresaCity.it

NetApp e il nuovo corso dello storage

Oltre 3,600 clienti, partner e partecipanti del Tech Team si sono incontrati al CityCube di Berlino

Redazione

Insight Berlino, appuntamento annuale NetApp,  ha visto una partecipazione record, con oltre 3.600 esperti di tecnologia. Tra questi,  partner di canale, top manager da aziende globali quali Cisco e Fujitsu, e più di 1.000 manager di clienti. Punto saliente dell’evento è stato il  keynote di Henri Richard, executive vice president, Worldwide Field and Customer Operations di NetApp, che ha condiviso la visione dell’azienda per supportare i clienti a massimizzare il valore dei propri dati nell'economia digitale di oggi.

insigh16-gen-sesh-monday-063.jpg
I temi più significativi dell'evento sono riconducibili a tre macro argomenti:
  • Cloud e flash, entrambi considerati tra i principali driver tecnologici alla base di modelli di business fondati sul web
  • Scalabilità e flessibilità, per affrontare le richieste dell'economia digitale e fornire la libertà di sfruttare servizi cloud nella maniera più vantaggiosa possibile
  • Semplificazione e automazione, che sono la chiave per creare nuovi servizi IT facili da costruire e utilizzare
A sostegno di questi punti, NetApp ha recentemente annunciato importanti aggiornamenti tecnologici al proprio portfolio, tra cui:
  • Tecnologie e servizi che consentono ai clienti di controllare, gestire, proteggere e spostare i dati tra risorse on-premise e su cloud pubblico (Cloud Sync Service, NetApp Private Storage as a Service, Cloud Control for Microsoft Office 365, Cloud Backup Solution)
  • Soluzioni per migliorare backup, object storage, gestione della protezione dei dati, e cloud service provisioning (AltaVault, StorageGRID Webscale, SnapCenter, Service-Level Implementation from NetApp Professional Services)
  • Il software ONTAP 9 con espansione a nuovi carichi di lavoro e supporto per il cloud pubblico di Microsoft Azure, disponibile anche sulle soluzioni flash recentemente introdotte (AFF A700, AFF A300) e array storage ibridi (FAS8200, FAS2650, FAS2620, FAS9000)
“La nostra motivazione principale - ha affermato Alexander Wallner, Senior vice president and General Manager EMEA di NetApp - è quella di aiutare i clienti a utilizzare al meglio i propri dati. In un mondo con milioni di endpoint e dispositivi che generano costantemente informazioni, questo è un compito impegnativo. Crediamo fermamente che la strategia vincente sia quella di costruire un layer unificato per archiviare, strutturare, spostare, analizzare e proteggere i dati aziendali. Su questi principi basilari stiamo ampliando il nostro Data Fabric e Insight ha dimostrato che il nostro approccio è stato molto ben accolto da clienti e partner”.
Pubblicato il: 13/12/2016

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce