Logo ImpresaCity.it

Scissione in vista per Samsung?

Sotto la spinta del fondo d’investimento Elliott Management, a breve il consiglio d’amministrazione dell’azienda coreana potrebbe decidere per una drastica riorganizzazione.

Redazione ImpresaCity

Secondo il Seoul Economic Journal, Samsung potrebbe decidere entro fine novembre di riorganizzare le proprie attività in due entità distinte, una dedicata alle attività finanziarie e l’altra a quelle industriali.
Il consiglio d’amministrazione si riunirà per prendere questa decisione, sotto la spinta del fondo d’investimento Elliott Management (che pure possiede solo lo 0,62% del capitale), che spinge in questa direzione da mesi e ora avrebbe trovato terreno più fertile, anche grazie alle recenti difficoltà seguite al flop dei Galaxy Note 7, anche noti come i telefoni che esplodono (6 miliardi di dollari di impatto finanziario stimato).
Con questa mossa, il fondo spera di accrescere il valore delle azioni e la famiglia Lee di accrescere il proprio peso, approfittando dei problemi di salute dell’attuale presidente, Lee Kun-hee, per attuare la successione a vantaggio del figlio Lee Jay-yong.
Una parziale mutazione è stata già avviata, con la cessione di attività non core (come le stampanti a Hp), ma ora sarebbe allo studio la vendita della divisione pc, tanto per cambiare destinata a finire a Lenovo, per una cifra stimata sugli 850 milioni di dollari.
Il progetto di riorganizzazione prevedrebbe la creazione di una holding, che conserverebbe la piena proprietà del gruppo, e di una società più operativa, versando però un dividendo di 26 miliardi di dollari agli azionisti.
Pubblicato il: 28/11/2016

Tag:

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud