Logo ImpresaCity.it

Telefonica in sicurezza con Juniper Networks

I gateway SRX Series Services sono stati scelti dall’azienda spagnola per le prestazioni, la scalabilità e i servizi Software Defined Security

Redazione

La spagnola Telefónica ha scelto gli SRX Series Services Gateways di Juniper Networks come soluzione di  sicurezza della propria rete globale. "La nuova architettura di rete cloud con funzioni di sicurezza integrate - affermano in Juniper - permetterà a Telefónica di scalare, automatizzare e semplificare le proprie operazioni, migliorare le performance della rete e agevolare gli sviluppi futuri grazie a una SDSN (Software Defined Secure Network) nella quale i rischi per la sicurezza possono essere individuati e le policy di reazione messe in atto in qualunque punto della rete".

“La partnership con Juniper è un ulteriore tassello della strategia di trasformazione tecnologica di Telefónica, ha affermato Javier Gavilan, Planning and Technology Director, Global CTO di Telefónica. Stiamo compiendo enormi progressi verso l’obiettivo di semplificare, modernizzare e rendere sicura la nostra rete per offrire servizi differenziati a vantaggio della customer experience".

“Con l’evoluzione continua dello scenario della sicurezza, le organizzazioni globali come Telefónica devono avere la certezza che le sue reti offrano una protezione veloce, efficiente e scalabile, ha aggiunto Gerard Allison, senior vice president, Europa, Middle East e Africa di Juniper Networks. Juniper accompagnerà Telefónica nel suo sviluppo e nel raggiungimento dei suoi obiettivi di fare crescere la base di utenti grazie all’alta disponibilità, alle alte prestazioni e alla protezione dalle minacce, tutte funzioni offerte dai gateway SRX Series".



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 28/09/2016

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito