Logo ImpresaCity.it

Backup Acronis per cloud Microsoft

Backup Cloud Extension i cloud provider possono offire ai clienti servizi di protezione dati su infrastruttura Microsoft

Redazione

Backup Cloud Extension per Microsoft Azure e Azure Stack è la nuova soluzione resa disponibile da Acronis per i cloud service provider, che in questo modo possono offire ai propri clienti servizi di backyp in cloud pubblico e privato su infrastruttura cloud Microsoft

I
l backup di Acronis, infatti, consente di proteggere le informazioni contenute in data center interni o esterni, in computer o dispositivi mobili, così come in machine virtuali Linux o Windows. Ragionare in termini di data protection “onnicomprensiva” e trasversale oggi è la strategia più sensata e lo si capisce guardando ai dati di Idc che già due anni fa (Disaster Recovery Survey, Maggio 2014) fotografavano uno scenario in cui il 61% delle piccole e medie imprese utilizzava tecnologie di virtualizzazione e il 48% faceva ricorso sia a server fisici, sia a server virtuali. Collegando Acronis Backup Cloud in ambienti Azure o Azure Stack, dunque, le offerte del cloud  service provider si arricchiscono con un servizio di backup e protezione dati più completo.

Acronis protegge i dati della maggior parte delle applicazioni di Microsot, incluse Microsoft Exchange, Office365, Sql Server, SharePoint e Active Directory. Protegge, inoltre, postazioni di lavoro, server, host Hyper-V e dispositivi mobili, esentendo a tutti questi oggetti sia il backup sia la capacità di ripristino. L’ultima versione di Acronis Backup Cloud si basa su un’architettura cloud pura ed è progettata per adattarsi a qualunque ambiente tecnologico di service provider e a qualunque modello aziendale.

“La nostra nuova integrazione con Microsoft Azure e Microsoft Azure Stack consente ai cloud service provider di Microsoft di vendere e fornire in modo estremamente veloce (pochi minuti) backup Acronis a utenti finali Microsoft con opzioni di archiviazione più flessibili rispetto a qualunque altro fornitore”, ha sottolineato  John Zanni, Cmo e senior vice president channel and cloud strategy di Acronis. Fra gli altri vantaggi, Acronis Backup Cloud Extension per Azure permette una gestione unificata della protezione dati, e così facendo semplifica ai cloud provider di Microsoft il compito di scalare le attività con la soluzione multi-tenant e multi-tier di Acronis orientata ai servizi. È, inoltre, possibile gestire il backup e la protezione dati per tutti i clienti da una singola consolle di gestione.

Le opzioni di archiviazione sono flessibili e basate su sottoscrizioni. L’Acronis Storage Gateway per Azure, per esempio, consente di eseguire il backup direttamente in storage container Azure. Sono disponibili, inoltre, diverse funzioni di migrazione per il recupero e il ripristino dei dati in ambienti complessi; si possono migrare, per esempio, su Azure server on-premise che eseguono Windows o Linux, oppure su macchine virtuali Azure carichi di lavoro di altri cloud pubblici (come Aws). Acronis Backup Cloud Extension per Azure è già disponibile, mentre l’estensione per Microsoft Azure Stack lo sarà nel momento del rilascio di Microsoft Azure Stack sarà rilasciato dall’azienda di Redmond.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 13/07/2016

Tag:

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy