Logo ImpresaCity.it

Apple: cambi al vertice

Apple nomina Jeff Williams nel ruolo di Chief Operating Officer. Phil Schiller aggiunge responsabilità sull'ecosistema

Redazione ImpresaCity

Tim Cook, CEO di Apple, continua la serie di rimpasti nella compagine dirigenziale   dell’azienda. Il più importante è la promozione di Jeff Williams, veterano della società al ruolo di Chief Operating Officer, vacante dal 2011.Phil Schiller, senior vice president Worldwide Marketing, amplierà il suo ruolo includendo la guida dell’ App Store su tutte le piattaforme Apple.Si tratta di cambiamenti cui Cook, CEO di Apple dal 2011, ha dato seguito dopo la clamorosa uscita di Scott Forstall, a capo del software per la mobilità. La posizione di COO era   quella detenuta da Cook sotto la gestione di Jobs
apple-watch1.jpg

Jeff è entrato in Apple nel 1998 come responsabile a livello mondiale del procurement e nel 2004 è stato nominato Vice Presidente delle Operations. Dal 2010 cura tutta la catena di fornitura, i servizi di assistenza e supporto di Apple, e le iniziative di responsabilità sociale che tutelano oltre un milione di lavoratori in tutto il mondo. Jeff ha avuto un ruolo chiave nell’ingresso di Apple nel mercato della telefonia mobile con il lancio di iPhone, e continua a supervisionare lo sviluppo del primo prodotto wearable di Apple, Apple Watch.
Con l'aggiunta della responsabilità sull’App Store, Phil Schiller si concentrerà su strategie volte ad ampliare l'ecosistema che i clienti Apple hanno imparato ad amare usando i loro iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple TV. Phil è ora alla guida di quasi tutte le funzioni in Apple che hanno a che fare con lo sviluppo, in aggiunta alle sue altre responsabilità marketing tra cui Worldwide Product Marketing, International Marketing, Education e Business Marketing. Oltre 11 milioni di sviluppatori in tutto il mondo creano app per le quattro piattaforme software di Apple - iOS, OS X, watchOS e tvOS - così come hardware compatibile e altri accessori, ed i clienti hanno scaricato oltre 100 miliardi di app da queste piattaforme.
Pubblicato il: 18/12/2015

Tag:

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud