Logo ImpresaCity.it

Microsoft e Red Hat insieme per il cloud ibrido

Le due società stringono una partnership che consentirà di far girare applicazione, carichi di lavoro e virtual machine Rhel sulla piattaforma Azure.

Redazione ImpresaCity

Pur essendo rivali su diversi fronti, Microsoft e Red Hat lavoreranno insieme per supportare le imprese che intendono muoversi verso il cloud, proponendo un'offerta congiunta di tecnologia e supporto.
La partnership consentirà di far girare applicazioni, carichi di lavoro e immagini di macchine virtuali create nell'ambiente Red Hat Enterprise Linux (Rhel) sulla piattaforma Microsoft Azure. Gli utenti di quest'ultima avranno accesso per la prima volta a un'ampia gamma di tool, in particolare quelli inclusi nell'offerta PaaS OpenShift.
Le due aziende lavoreranno anche per assicurare una maggiore integrazione delle rispettive proposte indirizzate al cloud computing, per fare in modo che sia più semplice per le aziende ragionare su una migrazione verso ambienti ibridi. Pertanto, gli utilizzatori di Red Hat CloudForms potranno presso sfruttare la possibilità di gestire i carichi di lavoro Azure o applicazioni applicazioni Rhel che girano con il cloud di Microsoft o con Hyper-V. Agli aspetti tecnologici, si accompagnerà anche il supporto congiunto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 05/11/2015

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito